Rumeno sorpreso a Senigallia nonostante il divieto di ritorno, denunciato

28/05/2014 - Un 40enne rumeno, colpito da foglio di via, è stato sorpreso in città dagli uomini della Squadra Volante del Commissariato di Polizia e per questo denunciato.

J.F. infatti, resosi responsabile di un furto all'interno di un supermercato della zona e visti i suoi precedenti penali, essendo ritenuto pericoloso per la pubblica sicurezza nel dicembre 2013 era stato allontanato dal territorio senigalliese con un provvedimento proposto dal Commissariato di Polizia ed emesso dal Questore di Ancona che gli impediva di far ritorno in città per un periodo di 3 anni.

Pochi giorni fa invece il 40enne rumeno è stato sorpreso dalla Squadra Volante, nel corso di un controllo, in città in compagnia di due persone, una delle quali- una donna rumena- dedita alla prostituzione su strada.

Pertanto J.F., che non ha saputo spiegare i motivi della sua presenza a Senigallia nonostante il divieto di ritorno, è stato accompagnato in Commissariato e denunciato per essersi reso in ottemperanza al provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Senigallia.





Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2014 alle 15:34 sul giornale del 29 maggio 2014 - 992 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, Sudani Alice Scarpini, commissariato di senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4W4