Musica per la solidarietà alla Chiesa del Portone

Organo 28/05/2014 - Dopo aver ascoltato lo spaventoso rumore delle acque intrise di fango, la Chiesa del Portone ritornerà a produrre e a diffondere le note cristalline della musica ispirata dalla solidarietà.

Sabato 31 maggio 2014, alle ore 19 alla Chiesa di S. Maria della Neve - Portone il Coro femminile e il Coro da camera del Collegium Musicum Almae Matris dell’Università di Bologna si esibiranno in un grande concerto che sarà l’occasione per raccogliere fondi per i danni causati dall’alluvione. Il Collegium Musicum Almae Matris è il Coro e Orchestra dell’Università di Bologna, c he coinvolge oltre duecento partecipanti, per la maggior parte studenti universitari.

Proprio al centro di una delle zone più colpite dall’alluvione ritornano, a 4 settimane dagli eventi, le energie dei giovani e meno giovani, che attraverso il volontariato, la Caritas e la Protezione Civile hanno rappresentato gli “Angeli del Fango” di Senigallia. Federica Iannella si alternerà all’organo con Cesare Masetti ed Enrico Lombardi dirigerà il coro. Non è una coincidenza che Iannella e Lombardi siano anche direttore e vicedirettore artistico del Festival Organistico Internazionale, Città di Senigallia, e hanno voluto dar vita, in uno dei punti più colpiti dall’alluvione, ad un concerto di valore internazionale dedicato a tutti coloro che hanno aiutato la città a rialzarsi sulle proprie gambe. Ai ragazzi che hanno lavorato di pala e tira acqua, attraverso la musica, si aggiungeranno altri studenti, per un evento artistico eccezionale. Accanto al “Concerto per l’inaugurazione dell’Anno Accademico” e al tradizionale “Concerto di Natale”, il Collegium Musicum Almae Matris è particolarmente attivo nella rassegna “MusicAteneo”, che ospita ogni anno diversi orchestre e cori universitari provenienti dall’estero e da altre città italiane, e che esprime l’impegno nel promuovere progetti di scambio con altre realtà musicali.

Progetti che negli anni hanno portato il Collegium Musicum a esibirsi in vari paesi europei tra cui Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna, Svezia. A Senigallia, con la supervisione di don Giancarlo Giuliani, parroco del Portone e presidente della Caritas diocesana, che curerà la raccolta fondi, il Collegium Musicum proporrà un repertorio di grande emozione che partirà da Bach e Pierluigi da Palestrina per arrivare a Alexandre Boëly, Joseph Gabriel Rheinberger e Felix Mendelssohn Bartholdy. Sabato 31 maggio 2014 – ore 19 Chiesa di S. Maria della Neve Coro femminile e Coro da camera del Collegium Musicum Almae Matris Università di Bologna organo – Federica Iannella direttore – Enrico Lombardi Il concerto sarà l’occasione per raccogliere fondi per i danni causati dall’alluvione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2014 alle 09:44 sul giornale del 29 maggio 2014 - 918 letture

In questo articolo si parla di musica, spettacoli, Festival Organistico Internazionale e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4VQ