Trecastelli: Fattori a Peverelli, 'Chi sceglie l'impegno pubblico ha il dovere di conoscere il territorio e le sue storie'

Giuseppina Fattori 22/05/2014 - Cos'abbia fatto e dove sia stato fino a pochi giorni fa l'avvocato Peverelli lo ignoro. Quello che penso però, ed è un consiglio che mi sento di offrirgli,è che chi sceglie l'impegno pubblico ha il dovere di conoscere il territorio e le sue storie, e quello di evitare giudizi superficiali che, al massimo, certificano la scomposta improvvisazione di che li emette.

Tuttavia lo ringrazio perché citandomi senza conoscere nulla della mia precedente esperienza amministrativa quale sindaco di Castel Colonna che ritiene fatta  di niente, mi permette , anche a suo beneficio, di derogare alla ritrosia e al riserbo che nasce dalla convinzione che l'impegno pubblico debba essere un servizio silenzioso alla collettività e non passerella per la vanagloria dei pavoni, e quindi di ricordare  un pò di cose fatte dalle amministrazioni da me guidate scusandomi se ne dimenticherò alcune: l'asilo nido pubblico, il teatrino comunale, il mantenimento delle scuole elementari (che mi è costato caro per aver organizzato la disobbedienza civile), il mantenimento del servizio idrico in capo al comune (unico nella provincia) per evitare l’asservimento alle partecipate, l’organizzazione di tirocini lavorativi per gli indigenti, la fondazione del Centro Donna, la biblioteca comunale ‘Peppino Impastato’…

Tutto questo in un paesino di meno di mille abitanti. Se l'avvocato Peverelli avesse avuto la pazienza e l'accortezza di documentarsi avrebbe persino scoperto che l'esperienza amministrativa di quegli anni è addirittura citata  in testi nazionali che parlano degli esempi virtuosi delle pratiche di buona politica amministrativa.

Auguro quindi all'avvocato Peverelli, se toccasse a lui di guidare Trecastelli, di poter vantare alla fine del suo mandato un numero di realizzazioni simile  a quello che gli ho ricordato, sarebbe credo, sicuramente un buon risultato per i cittadini per il territorio. La politica del fare però, richiede modestia, impegno e saggezza qualità che confliggono con la voglia di apparire che certi atteggiamenti testimoniano.


da Giuseppina Fattori
Candidata sindaco di Trecastelli per la lista Solidarietà Partecipazione




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2014 alle 17:20 sul giornale del 23 maggio 2014 - 1416 letture

In questo articolo si parla di politica, Giuseppina Fattori, trecastelli, lista Solidarietà Partecipazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4Ft


Condivido in pieno le caratteristiche che dovrebbe avere un Sindaco ed i suoi eletti, insomma "sporcarsi le mani" non deve essere un problema oltre alla perfetta conoscenza del territorio.
Quello che però va detto ai cittadini in tutta trasparenza e per quel poco che conosco della macchina Amministrativa che una buona Amministrazione va valutata soprattutto quando i soldi non ci sono.
Castel Colonna ai tempi ed oggi Corinaldo con la discarica problemi zero.
Bisogna poi vedere nelle valutazioni anche i mutui che una Amministrazione accende: se una Amministrazione li utilizza tutti e si fa bella con i cittadini facendo opere; la successiva (e di solito si fa in modo che sia dopo il secondo mandato non ricandidabile) Amministrazione si ritrova che non può fare niente perchè non può aprire altri mutui (ogni Comune in base alle sue possibilità ha un tetto). Pertanto agli occhi dei cittadini la precedente che ha fatto molto è stata brava mentre la successiva non ha fatto nulla o al massimo, se molto brava, è riuscita a fare qualcosa trovando soldi ed economie di qua e di là.
Penso che sia giusto che i cittadini sappiano questo per correttezza e trasparenza.
Ovviamente ho usato il suo articolo per spiegare questo ai cittadini elettori affinchè vadano più a fondo nelle cose e non fermarsi alla superficialità prima di dare commenti su questa o quella Amministrazione.

paolofiore

Credo che le cose fatte dall'ex sindaco Giuseppina Fattori parlino da sole e soprattutto parla la splendida persona che è: onesta, libera da vincoli di potere ed incorruttibile. Ho imparato a conoscerla in momenti particolari e posso dire che non ha mai nascosto la testa sotto la sabbia e si è sempre spesa in prima persona. Quanti ne sarebbero capaci?

Ne sono convinto Angela8 e sarebbe anche il mio modo di essere.
Il mio commento era solo per far capire ai cittadini le dinamiche che avvengono in un Comune e che per valutare l'operato di una Amministrazione bisogna andare in fondo e non limitarsi alla superficialità.
Posso solo dire che non tutti conoscono a fondo la Sig.ra Giuseppina così come gli altri candidati ma possono però valutare i loro programmi, ascoltare e valutare le loro squadre così come le loro professionalità che, per esperienza, aiutano molto.
Inoltre un quadro lo si può avere anche leggendo i loro articoli emessi in questi giorni; se esprimono chiarezza nell'espressione, se si usa eccessiva saccenza, idee magari fuori dagli schemi; se rispettano gli avversari, segnale di professionalità .... insomma tutto fa brodo.

paolofiore