Trecastelli: non restituiscono frumento per un valore di oltre 130 mila euro, denunciati due imprenditori

Appropriazione indebita. Con questa accusa i carabinieri di Trecastelli, mercoledì, hanno denunciato in stato di libertà due imprenditori pregiudicati residenti rispettivamente ad Ancona e Osimo.

Le indagini, avviate lo scorso marzo a seguito di una denuncia sporta da un imprenditore di Trecastelli, hanno permesso ai militari di accertare che i due imprenditori, G.G. 46enne residente ad Ancona e G.F. 48enne residente ad Osimo, legali rappresentanti di una ditta che tratta stoccaggio/deposito di cereali e affini, dopo aver ritirato e detenuto nei loro magazzini, a titolo di “conto deposito”, 473,48 tonnellate di frumento duro per un valore commerciale di 132.574 euro consegnato dal denunciante nel periodo compreso dal 6 al 15 luglio 2013, non hanno restituito all’avente diritto la merce.

Pertanto, essendosene di fatto appropriati indebitamente, i due sono stati denunciati in stato di libertà.





Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2014 alle 16:54 sul giornale del 22 maggio 2014 - 778 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, Sudani Alice Scarpini, appropriazione indebita, trecastelli, articolo

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/4Bo

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.