Trecastelli: Giuseppina Fattori sulle dimissioni di Lorenzetti e Diamantini, 'Doverose e coraggiose'

Giuseppina Fattori Le dimissioni doverose e coraggiose degli ex sindaci Diamantini e Lorenzetti dal comitato dei sindaci che gestisce, insieme al commissario prefettizio, l’amministrazione attuale di Trecastelli testimonia quanto le mie preoccupazioni, le riflessioni che con la lista “Solidarietà Partecipazione” ho proposto in queste settimane di incontri elettorali, abbiano fondamento.

Costruire una nuova comunità, realizzare un’unica struttura amministrativa, progettare il territorio, equilibrare le risorse, valorizzare  e tutelare quanto ogni paese ha costruito, richiedeva e richiede capacità di riconoscere non solo il valore della partecipazione ma indipendenza da interessi particolari, fossero di campanile o di lobby.

Richiedeva e richiede non solo la pazienza dell’ascolto ma la capacità di portare scienza ed esperienza nell’ azione amministrativa in grado di affermare gli interessi dell’ intero territorio e saper dire anche dei no a quanti, fossero Regione o Provincia, consorzi o realtà comunali che interpretano le politiche di area vasta con cultura feudale, pensano a Trecastelli come territorio di affari e di conquista. Non posso  che esprimere stima a chi, come Diamantini e Lorenzetti, ha ossequiato il monito “amicus Plato, sed magis amica veritas” (non stupisca l’avvocato Peverelli, anche noi sappiamo un po’ di latino). Mi aiuta a capire perché il diniego sistematico al confronto che ho, invano, chiesto in queste settimane.

Adesso che tutto è ancor più chiaro si può meglio considerare qual è la posta in gioco il 25 maggio, aprire un percorso di partecipazione di integrazione , di valorizzazione del territorio e della comunità, o innescare e subire un conflitto interno tra territori e cittadini dove prevarrebbero gli interessi dei pochi e dei forti. Com’è scritto nella lapide ai martiri di Reggio Emilia nel portico di Castel Colonna ognuno è libero, c’è chi sceglie la libertà chi , (genuflettendosi) il potere .


da Giuseppina Fattori
Candidata sindaco di Trecastelli per la lista Solidarietà Partecipazione




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2014 alle 14:56 sul giornale del 22 maggio 2014 - 2440 letture - 5 commenti

In questo articolo si parla di politica, Giuseppina Fattori, trecastelli, lista Solidarietà Partecipazione

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/4Aq

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Mi scusi ma questo dare per scontato una situazione prima ancora che avvenga mi sembra alquanto offensiva, come se il candidato Fausto Conigli non avesse una sua personalità.
Aprire le porte a chiunque, per come la penso, significa apprendere più informazioni possibili, elaborarle ed applicare quello che si ritiene giusto per la collettività........perchè non potrebbe accadere questo ?
Inoltre, come già scritto in un commento all'articolo di Peverelli, credo che di forte personalità Fausto ne abbia da vendere perchè SOLO e sottolineo SOLO grazie a lui che la Regione ha concesso diversi benefici al nostro neonato Comune.
Che la gente sappia e soprattutto voi candidati che tutti i benefici che AVRETE sono frutto di innumerevoli viaggi fatti in Regione in quanto solo il finanziamento dello Stato era per così dire DOVUTO il resto è stato letteralmente CONQUISTATO in SOLITARIA dall'ex Sindaco di Ripe.......quindi portate almeno rispetto e se dovete scrivere contro di lui fatelo almeno con le PROVE in mano; parlare o scambiare opinioni anche con "vecchi potenti" della politica non significa essere la loro "marionetta".

A disposizione

paolofiore

Ha ragione la candidata Fattori, il 25 non si possono fare "aperture di credito" come dice il Fiore e lui stesso traccia l'interesse del Conigli nel centralismo dell'ex-capoluogo ripese: il metodo è chiaro.

Ci vuole un Sindaco di tutti ora.

Commento modificato il 22 maggio 2014

Mi scuso guattolo se non sono stato chiaro,ho espresso, come è mio modo fare, quello che è successo e non mi permetto di fare supposizioni come invece state facendo.
Avete prove CERTE che ci sono "aperture di credito" ? Forse si ma forse no.
Quello che è certo che il 25 ci saranno le elezioni e quello che è certo (vissuto personalmente e libero di non crederci) che i soldi promessi dalla Regione per la nuova Amministrazione sono stati sudati per circa due anni SOLO e sottolineo SOLO dalla caparbietà dell'ex Sindaco Fausto Conigli. Di questo va preso atto e di sicuro ne beneficerà le nuove Amministrazioni per 10 anni e non è detto che sia lo stesso Fausto.
Fino a questi giorni queste conquiste non sono mai state pubblicizzate per farsi bello ma considerato che qualcuno sta ..........sul piatto che mangia (perchè i soldi sono a disposizione del nuovo Comune) penso allora che certe cose vadano dette.
Il Sindaco certo che deve essere di tutti e per asserire il contrario questo deve essere PROVATO; tutto il resto è solo fango inutile facendoci solo ridere addosso dall'intera regione che ci sta osservando.
Non uso altre parole ma ne avrei voglia.

A disposizione

paolofiore

"Scambiare opinioni", se così si vuol dire, con vecchi potenti della politica è sintomo di legami profondi che, come al solito, vanno solo verso alcuni (o forse dovrei dire i soliti?)Il nostro territorio è fortemente preda dei cosiddetti "poteri forti" e pochi hanno veramente le mani pulite. Da tempo mi sono allontanata dal voto perché estremamente delusa. Ritorno alle urne per sostenere Giuseppina Fattori, una delle poche persone che conosco che può vantare onesta e incorruttibilità. Pensateci al momento del voto.

Angela sono convinto che la tua candidata sia pulita così come non posso affermare ne io ne voi che ci sia dello sporco negli altri due candidati fino a prova contraria.
Ora per farti capire il mio ragionamento ti faccio questo esempio: prima di fare qualsiasi professione vai a scuola, fai dei tirocinii insomma vai da qualcuno che ne sa più di te.
Ora non tutti gli "insegnanti" sono bravi ed onesti ma sta a te poi valutare, filtrare e far passare solo il buono che ti serve per poter esercitare la tua professione....che c'è di male.
Molti mi conoscono e sanno come la penso ed ho avuto occasione di parlare anche io con i cosiddetti potenti ma non per questo, ammesso che siano tutti "malati", non mi sono infettato anzi ho sviluppato gli anticorpi. Prendo le loro conoscenze positive e ne faccio tesoro scartando il resto. Se poi questo lo faccio alla LUCE DEL SOLE dovete solo spiegarmi dove è il problema.
Anzi ti rigiro la frittata......i pericolosi, in termini di capacità, sono prorpio coloro che pensano di sapere tutto e di non avere bisogno di nessuno per espletare un compito che ritengo, quello del Sindaco e di un NUOVO COMUNE e di oltre 8.000 abitanti, (quindi ben superiore riferito alle esperienze della Fattori e Conigli, non parliamo poi di Peverelli), molto impegnativo e soprattutto evitare di perdere tempo perchè tra le varie regalie avute dallo Stato c'è la sospensione del Patto di Stabilità per due anni ed il conteggio alla rovescia è già partito al primo Gennaio 2014.....due anni non sono molti per fare opere e devi partire SUBITO se vuoi sfruttare questa fantastica opportunità altrimenti te la bruci.
Quindi pensateci al momento del voto.......

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.