Successo per l'edizione 2014 di Passeggiandog: raccolti 900 euro per gli alluvionati

Passeggiandog 20/05/2014 - Passeggiandog raccoglie quasi 900 euro per gli alluvionati. È il risultato della seconda edizione dell’evento organizzato da Sport & Travel in stretta collaborazione con il MIUR- Ufficio scolastico regionale per le Marche, la Polizia di Stato e patrocinato da Comune di Senigallia, Provincia di Ancona e Regione Marche.

Dopo i seminari di venerdì 16 con gli studenti del Corinaldesi e del Panzini con LAV, è stata la Polizia di Stato con le Unità Cinofile ad animare la mattinata del sabato con gli alunni delle scuole senigalliesi. Buona la partecipazione anche nel pomeriggio alla passeggiata urbana di tre chilometri che si è conclusa al Foro Annonario, intrattenuti dal balletto della scuola di danza del Nirvana, con il ristoro per cani e padroni.

Agli amici a quattro zampe il gelato creato appositamente per loro da Qubetti ed ai padroni la pizza di Marincrescia. Premi anche per il cane più simpatico, premiato da Friends di Ancona, e per “tale cane, tale padrone” in pratica la coppia a sei zampe con più feeling.

Dalle iscrizioni alla passeggiata urbana sono stati ricavati 560 euro, dalla raccolta fondi del Rotary International di Senigallia circa 100 euro e dal progetto “Quattropiùdue”, ideato da Giuliana di Credico e Nanda Galdenzi, 210 euro. Sport & Travel e Rotary si sono già attivate per far pervenire tali somme alla Caritas Diocesana pro alluvione. Prosegue invece la raccolta fondi di Gaci (Greyhound Adopt Center Italy, l’associazione no profit che si occupa dell’adozione di levrieri) per persone e animali alluvionati. Ben presto, il rinvio è dovuto all’alluvione, verranno annunciate le scuole vincitrici del concorso indetto dal Miur per disegni, fotografie e video con la collaborazione dell’associazione Sena Nova.

Lo staff Sport & Travel è già al lavoro per la terza edizione di Passeggiandog con al centro l’obiettivo di far stare insieme chi condivide la passione e convive con un cane ma anche per sostenere e diffondere la cultura del rispetto di altri esseri viventi, dell’ambiente e del proprio territorio. In poche parole un buon cittadino, o meglio, un buon cittadino europeo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2014 alle 10:56 sul giornale del 21 maggio 2014 - 510 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sport and Travel

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4ut