Alluvione, Viventi: 'Fondi immediati per gli interventi urgenti di ripristino delle abitazioni'

soldi 19/05/2014 - L’esecutivo regionale ha messo 150 mila euro a disposizione delle famiglie senigalliesi colpite dall’alluvione, come annunciato dall’assessore ai Servizi sociali, Luigi Viventi, la scorsa settimana in occasione della Giunta tenutasi a Senigallia.

La somma è da destinare a interventi immediati e urgenti di ripristino della funzionalità delle abitazioni, quali, ad esempio, l’acquisto di mobili ed elettrodomestici. Il provvedimento è stato approvato questa mattina su proposta dello stesso assessore Viventi e la somma stabilita deriva da risparmi interni al servizio. I contributi saranno gestiti dal Comune che, secondo le indicazioni della Regione, potrà destinarli alle famiglie, in base ai criteri Isee, per un ammontare massimo di duemila euro per ciascun nucleo.

“Consapevoli dell’importanza  di sostenere con ogni mezzo questa popolazione così duramente colpita – ha detto Viventi – abbiamo analizzato il bilancio per realizzare il massimo delle economie. Questa delibera seguirà un iter molto veloce. Ho infatti già informato il consigliere Gianluca Busilacchi, presidente della quinta Commissione consiliare e la presidente del Cal (Consiglio delle autonomie locali) Patrizia Casagrande, che si sono dimostrati disponibilissimi e riuniranno, in tempi molto brevi, i rispettivi organi istituzionali, per procedere all’esame dell’atto e consentirne quindi una celere approvazione”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2014 alle 14:58 sul giornale del 20 maggio 2014 - 968 letture

In questo articolo si parla di regione marche, alluvione, senigallia, soldi, fondi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4ro


Nicola Brescini

20 maggio, 08:15
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Paul Manoni

20 maggio, 18:31
A rischio "commento sconsigliato"...

Volete davvero che la gente si inkazzi sul serio, e che vada a prendere questi personaggi nei loro palazzi per il collo, o cosa???

366.000.0000€ e rotti di danni a Senigallia...150.000€ stanziati dalla Regione Marche!?
Devo davvero leggere questi personaggi, prendere per i fondelli un'intera città, parlando loro dell'importanza di "sostenere con ogni mezzo questa popolazione"???

Questa Regione Marche e questo Governatore da strapazzo, sono gli stessi che nel 2011 finanziavano con 11 milioni di euro un "Congresso Nazionale Eucaristico", e che ogni anno finanziano gli oratori "cash", con 600.000 euro.

Oggi vengono incontro alle famiglie senigalliesi con 150mila euro, nonostante sanno benissimo che ci sono stati 366 milioni di euro di danni.

Ditemi che è uno scherzo e che vi siete dimenticati uno zero in quel numero relativo ai loro "finanziamenti immediati"....!