Trecastelli: per la notte dei Musei inaugura la mostra dedicata alla donna

Il Museo Nori De’ Nobili a Ripe di Trecastelli aderirà sabato 17 maggio alla Notte dei Musei e domenica 18 maggio alla Giornata Internazionale dei Musei, iniziative inserite all’interno di Grand Tour Musei 2014.

Per l’occasione, il 17 maggio alle ore 21, nelle stanze del Museo ci sarà lo spettacolo SONO IO, SONO NORI, viaggio emozionale attraverso un diario immaginario di Alessandro Moscatelli, creato attorno alla lettura di poesie della stessa Nori, interpretate dagli operatori del museo. Subito dopo, sempre al Villino Romualdo, ci sarà l’apertura della mostra “DONNA DEL ‘900 nella cultura internazionale e nel lavoro” a cura di Serenella Battestini, Alessandro Moscatelli, Laura Pettinelli e Simona Zava.

L’importante esposizione è dedicata alla figura femminile nel mondo dell’arte contemporanea e nei più svariati campi della cultura, ma anche alle donne in generale che, impegnate nel mondo del lavoro, hanno dato il loro essenziale contributo allo sviluppo del tessuto socio-economico. Ad intensificare la serata ci saranno conversazioni sul significato dell’evento e su Nori La Donna e L’Artista. Domenica 18 maggio, alle ore 18, seguirà la presentazione della mostra con contributi sulla figura della donna nella cultura internazionale e nel lavoro, con l’intervento di artisti che hanno realizzato le opere in mostra. Questi hanno ritratto le donne cogliendo attraverso volti, sguardi, movenze, i tratti essenziali delle loro capacità e potenzialità nei rispettivi campi d’azione.

Sarà possibile ammirare Peggy Guggenheim ritratta da Paolo Barozzi; saranno presenti opere fotografiche di Antonio D’Agostino che immortalano Charlotte Moorman, Takako Saito e Marina Abramovic. Di Maria Mulas ci saranno significative immagini di artiste e donne famose, come Gina Pane. Di Emiliano Zucchini si potranno ammirare scatti che rappresentano Yoko Ono, Giosetta Fioroni e Lucrezia De Domizio Durini. Gli scatti di Patrizia Lo Conte immortalano la scrittrice Dacia Maraini, mentre Ottavio Pinarello, su uno scuro sfondo pittorico, racconta l’importanza e l’orgoglio della donna in generale, che tramite il lavoro e la coesione sociale ha contribuito a dare importanza alla propria figura senza necessariamente essere sotto i riflettori. Di Alfonso Napolitano si potrà ammirare il ritratto di Mirella Bentivoglio.

Lo scatto fotografico di Fosca Rosselli ritrae Ottavio Pinarello insieme alle signore protagoniste dell’opera “Women Story”. Domenica 18 il Museo “Tutto al Femminile” resterà aperto al pubblico fino alle ore 21 e in occasione dell’apertura straordinaria sarà inoltre possibile ammirare la prestigiosa collezione di opere di Nori De’ Nobili, con visite guidate gratuite effettuate dagli operatori del museo. L’ingresso e la partecipazione a queste due giornate è libero. La mostra “DONNA DEL ‘900 nella cultura internazionale e nel lavoro” sarà visitabile fino al 25 maggio, tutti i giorni dalle 18 alle 20, martedì, giovedì e sabato anche al mattino dalle 10.30 alle 12.30. Per informazioni: Museo Nori De’ Nobili –Villino Romualdo- Piazza Leopardi, 32 Trecastelli loc. Ripe; tel. 071. 7957851 – ripeufficioturistico@gmail.com







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2014 alle 23:00 sul giornale del 17 maggio 2014 - 497 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cultura, museo, ripe, Museo Nori De' Nobili, trecastelli

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/4lG

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.