Trecastelli: il candidato a sindaco Nicola Peverelli presenta il programma della lista 'Trecastelli ai cittadini'

Nicola Peverelli 16/05/2014 - Sono bei giorni quelli che sto vivendo, in mezzo alla gente, ascoltando le persone. Se avessi fatto il sindaco o l’assessore per dieci o quindici anni sicuramente non mi sarei candidato, perché avrei ritenuto di aver fatto il mio servizio alla comunità, avrei lasciato il posto ai giovani.

Infatti sono proprio i tanti giovani della lista che mi stanno trasmettendo l’entusiasmo giusto per affrontare queste giornate tanto faticose quanto gratificanti, una lista di persone giovani con elementi più esperti nei vari settori, un gruppo di persone di diverse età e professioni, grazie al quale possiamo cercare di fornire quelle risposte che il territorio attende da tempo.

Proprio per questo abbiamo avviato una grande campagna di ascolto: un sindaco, un amministratore, non si deve porre dall’alto in basso, come spesso capita, ma deve essere sullo stesso livello dei cittadini.
Tutti gli amministratori dicono di prestare ascolto ai cittadini, ma noi lo faremo veramente, anzi, lo stiamo già facendo. Molte persone si fermano a parlare con noi alla fine degli incontri pubblici, tirando a volte fino a tardi, credo sia un bel segnale di fiducia, è una cosa che mi fa molto piacere.

Ogni euro di soldi pubblici spesi dal comune che amministreremo, se ci sarà data la possibilità, sarà rendicontato, sarà gestito in modo trasparente per venire incontro ai bisogni: il lavoro è un grosso problema, i servizi non sempre funzionano. Noi non abbiamo la bacchetta magica, ma abbiamo l’entusiasmo di chi deve rendere conto solo ai propri elettori.

Tra i punti del programma della lista n. 3 Trecastelli ai cittadini, c’è l’aggiornamento del Piano Regolatore Generale, che venga incontro alle nuove esigenze della collettività, un’ attenzione particolare alle famiglie con persone non autosufficienti, un’ azione di avvicinamento dei giovani al mondo del lavoro.
Visitate la nostra pagine facebook, il nostro forum (trecastelli.forumfree.it), dove potete fare le vostre proposte e il nostro canale youtube che si chiama “Trecastelli ai cittadini”.

I nostri prossimi incontri sono:
Martedì 20/05/2014 ORE 21.00: Monderado, Centro Sociale
Mercoledì 21/05/2014 ORE 21.00: , Circolo Arci
Giovedì 22/05/2014 ORE 21.00: Croce di Castel Colonna, Via dei Tigli (vicino pista di pattinaggio)
Venerdì 23/05/2014, ORE 22.00: Ripe, Piazza Leopardi.

 


da Nicola Peverelli
Candidato sindaco- Lista civica 'Trecastelli ai cittadini'




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2014 alle 19:29 sul giornale del 17 maggio 2014 - 1722 letture

In questo articolo si parla di politica, trecastelli, Nicola Peverelli, Lista civica 'Trecastelli ai cittadini', trecastelli ai cittadini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4ls


giovanna tonelli

19 maggio, 22:02
Caro Nicola,
candidato a sindaco per Trecastelli, condivido con lei l'idea che in politica è necessario il ricambio...propro oggi sentivo alla radio un deputato del Movimento 5 stelle che affermava la medesima necessità. Non sto qui ad elencare le importanti motivazioni che mi spingono a questa considerazione, quanto mi sta a cuore avvertirla...nel caso non ne fosse a conoscenza che tra le sue fila ho potuto trovare nomi "giovani" della politica: uno già vice sindaco nel non troppo lontano 1995, l'altro capo dell'opposizione nel medesimo mandato. Beh...mai motto è stato così appropriato...ci vuole proprio il coraggio di cambiare!!!

Cara Giovanna, mi permetto di risponderle a nome della Lista "Trecastelli ai cittadini". Quando abbiamo presentato la nostra lista di candidati, il nostro obiettivo è stato quello di trovare un giusto compromesso tra le motivazioni, le competenze e l'eventuale esperienza pregressa in ambito amministrativo. Riteniamo che presentare una lista di soli giovani senza alcuna esperienza in amministrazione comunale,come fanno molte liste a livello locale per fare presa sull'elettorato, sia in realtà controproducente una volta che quelle stesse persone si ritrovano a dover gestire un comune. E' vero, le due persone che lei ha citato hanno già avuto esperienze in politica, ma non necessariamente questo è un "male": bisogna vedere "come" hanno fatto politica. Personalmente le ritengo persone competenti e capaci. Spero che avrà modo di partecipare a uno dei nostri prossimi incontri (se non l'ha già fatto), anche per un confronto di idee.
Cordialmente,
Nicola Angeloni

Dott. Nicola Peverelli mi scusi ma asserisce che vuole cambiare ma usa una dialettica tipica della vecchia politica. Il suo pensiero, essendo candidato, lo tenga per se e lasci agli elettori semmai questa valutazione. Parli del suo programma e si limiti a questo se veramente vuole essere il "nuovo" dimostrando che non ha bisogno di usare bassi espedienti "da bar" per attaccare i concorrenti......o meglio concorrente per essere più precisi.
Parliamo del vostro motto "il coraggio di cambiare"; vi ricordo che il Comune Trecastelli è nuovo e questa sarà la prima Amministrazione...cosa volete cambiare che è tutto da fare o meglio costruire ? Chi Amministrerà avrà una responsabilità doppia rispetto agli altri Comuni perchè prima deve CREARE una nuova spina dorsale su cui poi si dovrà Amministrare nel miglior modo possibile.
Per fare questo ci vuole anche professionalità ed onestà affiancata per carità anche da giovani volenterosi; considerati i tempi che stiamo vivendo non c'è molto spazio al tempo e chiunque venga eletto DEVE immediatamente sapere quello che deve fare senza indugio.
La velocità di esecuzione e di aver chiara la situazione è dettata anche dalla sospensione del "patto di stabilità" che ci hanno regalato dalla fusione e che ha un termine ed il conto alla rovescia, se non erro, è già partito il primo Gennaio 2014.
In merito poi alla trasparenza e i "soldi pubblici dove vanno" è già regolamentata e resa obbligatoria da qualche anno. Sul sito dell'ex Comune di Ripe trovate pubblicati bilanci, decisioni della giunta e del Consiglio, buste paga degli Amminitratori e Dirigenti oltre alle presenze...insomma mi sembra abbastanza.
Ricordo inoltre che il Consiglio Comunale con tanto di pubblicazione è APERTO AL PUBBLICO; non mi risulta che il cittadino abbia mai partecipato.
Certo sarebbe bello che si potesse mettere in streaming le sedute, forse qualche cittadino in più lo seguirebbe.
Quindi bene nel coinvolgere il cittadino nelle parti che lo toccato direttamente (come la TARES che non menzionate nel programma) ma credo che lo stesso voglia anche che l'Amministrazione da lui eletta e PAGATA sia anche un pò autosufficiente; non vi dobbiamo portare per mano.

A disposizione

paolofiore

Correggo TARI al posto di TARES.......




logoEV