Ostra: Olivetti a Vivere Ostra, 'Strumentale il racconto dell'incontro di Bacino'

massimo olivetti L’incontro, promosso dal Sindaco di Ostra avv. Massimo Olivetti, tenuto nella serata di martedì scorso presso il Palazzo Comunale, con la partecipazione dell’assessore regionale Paola Giorgi, del dirigente regionale della Protezione Civile Roberto Oreficini, del geologo Marcello Principi, segretario generale del Comitato Tecnico dell’Autorità di Bacino, e di un funzionario regionale alle Attività Produttive, era di carattere meramente tecnico.

Il Sindaco ha ritenuto opportuno che alla riunione fossero presenti, oltre alla Giunta Comunale di Ostra, anche una rappresentanza dei residenti nelle frazioni di Casine e Pianello, colpite duramente dall’alluvione. Pur non avendo nessun obbligo, ha esteso l’invito anche al candidato sindaco della lista “Vivere Ostra”, Andrea Storoni, il quale, tuttavia ha preferito delegare l’attuale capogruppo di minoranza Moris Mansanta: scelta discutibile per un candidato che rivendica la propria diversità, dichiarandosi presente nel territorio e pronto a dialogare con esso.

Durante l’incontro, il Sindaco ha sottolineato l’ottima efficienza della macchina organizzativa nell’affrontare l’emergenza dell’alluvione, ringraziando le autorità presenti per la disponibile collaborazione e, in particolare, la Protezione Civile, il Centro Operativo Comunale di Ostra, la squadra esterna degli operai, i volontari e tutti i residenti, per la dignità con cui hanno affrontato la calamità. Si è passati poi all’analisi delle criticità emerse, in particolare le problematiche relative alla nuova bretella arceviese, che ha opposto resistenza al deflusso delle acque, e alle competenze relative alla pulizia di fiumi e fossi (attualmente in carico alla Provincia); si è quindi valutata l’ipotesi di modificare il Piano di Assetto Idrogeologico, contenente l’individuazione e la perimetrazione delle aree a rischio e le relative misure di salvaguardia, che, tradotte in vincoli e limitazioni nell’uso del territorio stesso, consentono di conseguire un adeguato livello di sicurezza per le popolazioni insediate.

Durante l’incontro si è anche affrontato il problema relativo al lotto della centrale Biogas, il quale è stato completamente inondato: tale circostanza impone, come sollecitato da alcuni componenti del “Comitato Tutela Ambiente e Salute delle Valli Misa e Nevola”, una riflessione circa la possibilità di sospendere l’autorizzazione all’avvio dei lavori. Il consigliere uscente Moris Mansanta, presente all’incontro in sostituzione di Storoni, sa bene che il confronto è stato improntato alla massima cordialità, in un clima di sereno dialogo; sa bene che l’incontro, che era ed è rimasto tecnico, non è stato trasformato in nessun “meno nobile comizio”; sa bene che nessuna strumentalizzazione è stata messa in atto al fine di “sfruttare a proprio vantaggio la disgrazia dei concittadini”.

Certamente strumentale è, invece, la ricostruzione dell’incontro contenuta nel comunicato stampa della Lista “Vivere Ostra” apparsa sugli organi di stampa, con il solo intento di denigrare l’avversario politico in modo sleale e scorretto. Storoni e i suoi “compagni” sanno bene che il Sindaco Olivetti non ha rilasciato nessuna concessione e non ha omesso di esercitare i poteri che la legge gli riconosce. Tutta l’operazione non è altro che un atto di “basso sciacallaggio”, lesivo dell’immagine e dell’onore del Sindaco Olivetti, che, sempre presente sul territorio, si è prodigato nel coordinare gli interventi di soccorso, al punto che il Comune di Ostra è stato il primo a smaltire i rifiuti accumulati e a riportare le zone colpite ad uno stato, per quanto possibile, di normalità. Per questa ragione, il Sindaco Olivetti ha chiesto a Storoni di formalizzare le proprie scuse per le affermazioni false riportate nel comunicato, riservandosi ogni più opportuna tutela in sede legale.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2014 alle 15:29 sul giornale del 17 maggio 2014 - 1624 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di ostra, ostra, massimo olivetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4j7