Il liceo artistico di Brera ha reso omaggio al maestro senigalliese Luciano Casaroli

Il Liceo artistico di Brera ha voluto ricordare il maestro senigalliese Luciano Casaroli con una mostra dedicata all’incisione allo Spazio Hajech.

Nell’occasione sono state esposte alcune opere del grande incisore senigalliese Luciano Casaroli, che del Liceo artistico di Brera era stato uno dei docenti. Ricordando Casaroli durante la mostra milanese è stata esposta anche una grande xilografia di ben 3 metri. Si tratta di un’opera collettiva, che era stata realizzata nell’agosto 2013 presso l’Agriturismo la Nocicchia di Montemarciano proprio per rendere omaggio alla memoria di Luciano Casaroli dagli artisti Renato Galbusera Maria Jannelli, Gianni Lepore, Isabel Permanyer, Gianfranco Romagnoli, Roberta Rosi, Camillo Russo, Sabina Trifirò, Guglielmo Vecchietti Massacci, Alfonso Napolitano.

L’iniziativa era stata promossa dall’Associazione Montimar, dal Museo comunale d’arte moderna di Senigallia e dall’assessorato alla cultura del Comune di Senigallia. Nel depliant della mostra al Liceo artistico di Brera a commentare l’opera incisoria di Luciano Casaroli è stato il prof. Walter Angelici. Nei giorni scorsi l’opera di Casaroli è stata anche all’attenzione delle cronache perché una quarantina di opere di grandi dimensioni di Luciano Casaroli avevano corso un grave pericolo, essendo state raggiunte dall’acqua straripata dal Misa. Il pronto intervento della famiglia Casaroli e la collaborazione di un gruppo di volontari, organizzati dal Musinf, coordinati dal pittore Alfonso Napolitano, su richiesta dell’assessore alla cultura Stefano Schiavoni, ha messo tempestivamente in sicurezza le opere d’arte di Casaroli praticando gli interventi di pulitura e restauro, resisi necessari.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2014 alle 23:00 sul giornale del 17 maggio 2014 - 1142 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cultura, musinf

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/4lF

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.