Arcevia: riparte il progetto mobilità garantita

disabilità relazionale e intellettiva 16/05/2014 - Domenica 18 maggio la Società PMG consegnerà al Comune di Arcevia un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto di persone con difficoltà motorie, grazie al Progetto Mobilità Garantita.

Alla cerimonia, che si svolgerà dalle 10 al Monte della Croce e poi si trasferirà nella sala consiliare, sarà presente un rappresentante dell'Ufficio di Presidenza del consiglio regionale delle Marche, il Sindaco di Arcevia Andrea Bomprezzi, l’assessore alle politiche sociali Silvana Bevilacqua, il parroco Don Sergio Zandri e tutti gli imprenditori che hanno finanziato la prosecuzione del progetto, acquistando spazi pubblicitari che verranno posti sulla carrozzeria del veicolo.

Si tratta infatti della prosecuzione di un percorso che ha preso avvio cinque anni fa e che, grazie alla sensibilità di alcuni imprenditori, potrà proseguire per altri quattro anni, garantendo un prezioso servizio di trasporto di anziani e disabili che continueranno ad usufruire gratuitamente di questo mezzo per recarsi presso strutture sanitarie pubbliche e private per sottoporsi a visite mediche o accertamenti diagnostici. Il bilancio, fin qui, può dirsi decisamente positivo per l’elevato numero di interventi posti in atto grazie anche alla disponibilità di volontari del Servizio Civile Nazionale e di lavoratori in mobilità che si sono avvicendati alla guida dell’autoveicolo.





Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2014 alle 16:30 sul giornale del 17 maggio 2014 - 564 letture

In questo articolo si parla di arcevia, comune di arcevia, disabilità relazionale, disabilità intellettiva

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4kr