Il corpo come arte: incontro in biblioteca

biblioteca antonelliana senigallia 15/05/2014 - "Arte e corpo" concluderà venerdì 16 maggio alle ore 17.30 alla Biblioteca Comunale Antonelliana il ciclo di incontri con il prof. Maurizio Cesarini, docente all’Accademia di belle Arti di Frosinone, sulle forme dell'Arte contemporanea.

Dopo le lezioni dedicate all’utilizzo del video e della fotografia nell’arte contemporanea, questo ultimo appuntamento si dedicherà a fornire una panoramica dell’utilizzo del corpo umano per fini artistici dagli anni Settanta ad oggi.

Nell'ambito dell'arte contemporanea il corpo diviene infatti elemento caratterizzante di esperienze che pur definendosi all'interno di diverse modalità teoriche, tuttavia adottano la corporeità come mezzo operativo. Il corpo viene declinato attraverso pratiche performative che ne strutturano il senso, così che questo funga di volta in volta come elemento organico, funzione concettuale, corporeità esistenziale. In questo modo l'arte non si esaurisce nella semplice ostensione corporea, ma soggettivizza e al tempo oggettivizza la forma del corpo.

In questo ultimo incontro il prof. Cesarini definirà l'assunto del corpo sia come materia organica che come forma del vissuto, esemplificando le modalità operative e teoriche adottate dagli artisti nell'ambito della loro ricerca espressiva. Si presenterà quindi un quadro d'assieme che partendo dalle esperienze della seconda metà degli anni '60 e '70 arriva sino alle attuali forme di declinazione dell'uso del corpo nell’ambito della creazione artistica.





Questo è un articolo pubblicato il 15-05-2014 alle 11:39 sul giornale del 16 maggio 2014 - 322 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, senigallia, biblioteca antonelliana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4dj