Doppio appuntamento con Elio Marchegiani, una mostra ed un incontro pubblico

Elio Marchegiani 15/05/2014 - “In occasione della notte europea dei musei 2014” annuncia il prof. Carlo Bugatti, direttore del Musinf, “gli appassionati d’arte contemporanea avranno l’occasione di visitare alla Rocca Roveresca di Senigallia la mostra di Elio Marchegiani, direttore emerito dell’Accademia di Belle arti di Urbino ed esponente, tra i maggiori, dell’arte del Novecento, ma avranno l’occasione anche di fare un passo in più per entrare davvero nel meccanismo creativo del mondo dell’arte contemporanea. Infatti alle 21 alla Palazzo del Duca Elio Marchegiani incontrerà il pubblico per spiegare come nasce un’opera d’arte”.

Raramente accade che  un artista racconti come è nata l’idea che ha determinato l’esecuzione dell’opera da lui data in visione o in possesso. Molti addetti ai lavori sopperiscono a questo con la sola parola ispirazione.

Elio Marchegiani da sempre sostiene che l’idea nella sua complessità di sofisticazione, analasi e sintesi sia il propulsore della creazione dell’opera specifica. “Come nasce un’idea e fare per far pensare” costituiscono dunque il tema dell’incontro al Palazzo del Duca con Elio Marchegiani, che è stato pensato come  il momento didattico e di riflessione  sull’arte contemporanea del programma proposto dal Musinf per la Notte dei Musei di sabato 17 maggio 2014.

Un programma che prevede anche altri importanti momenti come  l’esposizione al Musinf dei pannelli fotografici di Maria Mulas, la più nota tra le fotografe italiane del Novecento e l’accesso al percorso storico  di scultura dei maggiori esponenti delle arti plastiche senigalliesi, allestito alla Rocca Roveresca, che per l’occasione della notte dei Musei sarà visitabile gratuitamente. Il percorso comprende sculture di Alfio Castelli, Enrico Mazzolani,  Silvio Ceccarelli, Romolo Augusto Schiavoni.

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2014 alle 19:17 sul giornale del 16 maggio 2014 - 362 letture

In questo articolo si parla di cultura, musinf

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4fS





logoEV