Corinaldo: si lavora per il dopo alluvione

Proseguono a ritmo incessante gli sforzi da parte del gruppo di volontari della Protezione Civile (P.C.) di Corinaldo, per assicurare alla cittadinanza che lo stato di emergenza in cui ci si è venuti a trovare a seguito dell’enorme alluvione che ha colpito il Senigalliese e il suo territorio cali gradatamente.

“Nonostante le difficoltà che giocoforza si sono venute a creare in conseguenza della smisurata quantità di acqua caduta e straripata – fanno sapere dalla P.C. – siamo riusciti ad effettuare servizi di soccorso che hanno garantito l’estrazione di acqua da cantine, case e scuole. Inoltre, grazie ad un efficiente sistema di contatto (assicurato da aggiornamenti radio tra il coordinatore della P.C. Oscar Antonietti, il sindaco Matteo Principi, sceso in prima linea per portare il proprio intervento, e da altri volontari), siamo riusciti anche nell’obiettivo di mettere in sicurezza alcune strade (posizionandovi delle transenne, ad esempio, fino a quando il manto o gli argini saranno ripristinati), gli stessi argini del ponte Bailey a S,Isidoro, zona che, assieme a san Domenico, è risultata essere una delle più colpite dal cataclisma”.

Ma non è certo finita qui: nelle giornate di martedì 6, mercoledì 7 e giovedì 8 maggio molti volontari della P.C. del gruppo di Corinaldo hanno prestato la propria collaborazione ai loro colleghi di Senigallia, indubbiamente la città più colpita e, in alcuni punti, davvero messa in ginocchio. Ma, grazie anche all’opera dei volontari (e non solo della P.C., ma pure di moltissimi e giovanissimi ragazzi e studenti che non ci hanno pensato due volte e hanno offerto il proprio supporto e il loro aiuto, aiutando gli adulti: davvero bravi), il dolore per la perdita di beni materiali inestimabili, se pur gravissimo, può essere alleviato dall’opera di volontariato di persone realmente abili e preparate.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2014 alle 14:08 sul giornale del 13 maggio 2014 - 628 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/3Zf

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.