Calcio: resoconto di un anno di esperienza tra il Senigallia Calcio e il Progetto Udinese Academy

11/05/2014 - Nel mese di aprile si è concluso per la stagione calcistica 2013/2014, il ciclo d’interventi effettuati dai tecnici dell’Udinese Academy, Alessandro Dozio e Cristian Galli.

I due tecnici alla fine dell’ultima seduta hanno incontrato, presso la sede sociale del Senigallia Calcio i dirigenti e i genitori del gruppo Giovanissimi (1999-2000) descrivendo il percorso formativo e soffermandosi successivamente ai vari step, hanno evidenziando i punti su cui bisognerà intervenire per farli crescere e migliorare, proponendo le metodologie sviluppate e studiate dal settore Giovanile dell’Udinese Calcio e da professionisti di settore, in base alla fascia d’età degli atleti in modo da accrescere le capacità individuali senza escludere dalle sedute la parte ludica.

I genitori al pari dei dirigenti hanno manifestato agli stessi tecnici la loro gratitudine e gli hanno riconosciuto la grande preparazione umana e tecnica. Quindi un’esperienza positiva senz’altro da continuare e incrementare. Al culmine di questa esperienza l’Udinese Academy ha invitato Alessandro Santoni e Alessandro Breccia a Lignano Sabbiadoro nei giorni di venerdì 25 e sabato 26 Aprile per partecipare alla prima edizione del UPIM-CAMP Udinese Academy.

Il torneo ha cui hanno partecipato giocatori provenienti da team affiliati al Progetto Udinese Academy di: Campania, Calabria, Emilia Romagna, Veneto e Puglia ed un Dream Team formato dai giocatori di Umbria, Marche e Toscana. Ottimo l’impatto e il contributo dei nostri ragazzi, nelle sfide vincenti con Campania e Calabria, con Breccia in rete nella partita d’esordio e Santoni solida diga del centrocampo. La finale giocata alla pari con il Veneto, vedeva quest’ultimo trionfare grazie ad una distrazione difensiva alla fine del 1° tempo che la compagine del centro Italia non è riuscita a recuperare.

Tutte le squadre a fine torneo sono state premiate, la squadra vincente ha ricevuto la coppa che rimetterà in palio nel torneo del prossimo anno, a cui parteciperanno anche la Lombardia e la Sicilia, inoltre ogni giocatore ha ricevuto la medaglia di partecipazione e la divisa ufficiale indossata nella competizione. Un’esperienza sicuramente indimenticabile per i due atleti Senigalliesi, merito delle loro grandi capacità umane e tecniche, ma raggiunta anche grazie all’aiuto dei loro compagni di squadra, dei tecnici e della società.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2014 alle 16:54 sul giornale del 12 maggio 2014 - 469 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio, senigallia calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/3Wt





logoEV