Anche gli scout in prima linea per gli alluvionati

alluvione a senigallia La catastrofica alluvione di Senigallia del 03/05/14 ha visto in prima linea la squadra degli scout del C.N.G.E.I. iscritti come volontari nella Protezione Civile Regione Marche che fin da subito si sono allertati, garantendo la loro presenza attiva sul territorio in aiuto a tutti i cittadini in difficoltà quotidianamente.

Il team formato da Alessandro Stefanini, Camilla Marconi, Federico Rosciani, Gabriele Streccioni Girolimetti, Luingi Costanzi, Matteo Stefanini, Rachele Streccioni Girolimetti, Tommaso Lenci, ha lavorato costantemente da mattina a sera nell’eliminazione di acqua e fango nei vari locali allagati e nello sgombero delle suppellettili dotati di una piccola idrovora, pale, spingi acqua, braccia ma soprattutto tanta buona volontà e spirito di fratellanza.

Un ringraziamento speciale va fatto, a nome della sezione, al consigliere comunale Maurizio Perini, che è stato parte integrante del nostro team dal primo giorno senza mai risparmiarsi, e segnato da questa esperienza ha deciso di entrare nella nostra famiglia Scout per prestare servizio al prossimo nei giorni a seguire. La fatica ed il sudore sono stati ampiamente ripagati dai mille sorrisi e ringraziamenti scaturiti da quei volti segnati dalla tragedia, dai caffè offerti, dalle strette di mano sporche di fango, fango che abbiamo contribuito ad eliminare nelle case, ma che resterà indelebile nei nostri ricordi.

Ci sarà il momento delle critiche costruttive, dove mi auspico che di concerto ad una tavola rotonda, vengano raggiunti obiettivi atti a migliorare la prevenzione e la tutela sul territorio e la coordinazione fra i vari enti per ottimizzare il lavoro di tutti noi nell’eventualità, Dio non voglia, di disastri ambientali futuri, ma ora il plauso va a tutti coloro che si sono rimboccati le maniche e han fatto del loro meglio per ripulire la nostra amata città, i senigalliesi hanno dimostrato grande spirito, dignità e umanità, Senigallia tornerà presto a splendere, e citando il Carducci “ Forse, ei ripensa la sua Sinigaglia si bella a specchio dell’adriaco mare.” In una società umanamente imbruttita e impoverita di valori dai ritmi moderni, globalizzazione, crisi economica, il volontariato e la fratellanza ci nobilitano e ci danno ancora speranza per le generazioni a venire, sarebbe molto bello se ognuno di noi riuscisse a ritagliare del tempo da dedicare nelle varie associazioni di volontariato.

Gabriele Streccioni Girolimetti
Capo Scout Cngei Senigallia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2014 alle 21:18 sul giornale del 12 maggio 2014 - 1209 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di attualità, alluvione, senigallia, scout, cngei

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/3Ty

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Alessandro

12 maggio, 15:18
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.