Alluvione, mezzi e operatori di AnconAmbiente a disposizione per i soccorsi

Anconambiente A seguito dell’alluvione che ha colpito i Comuni di Senigallia e Chiaravalle e territori limitrofi nei giorni scorsi, AnconAmbiente ha messo a disposizione mezzi e operatori per supportare le attività di soccorso: potrebbero pertanto verificarsi ritardi e rallentamenti di alcuni servizi sul territorio di Ancona.

Dal 3 maggio, infatti, l’azienda sta impiegando parte delle sue risorse per rispondere all’emergenza attraverso l’impiego di mezzi autospurgo, ragni scarrabili e autotreni.

Gli operatori sono al lavoro, giorno e notte, da sabato scorso e garantiscono attività di lavaggio e aspirazione del fango dai garage oltre che attività di trasporto rifiuti dalle sedi stradali alla discarica.

Non è possibile prevedere fin da ora quando AnconAmbiente sarà in grado di ripristinare a pieno regime il proprio calendario di raccolta e di ritiro ingombranti nel Comune di Ancona: in una condizione di emergenza per calamità naturali come questa, scusandoci per i possibili disagi ci rimettiamo alla piena comprensione dei cittadini e chiediamo agli organi di stampa la massima diffusione della notizia.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2014 alle 18:12 sul giornale del 09 maggio 2014 - 431 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, chiaravalle, alluvione, senigallia, ancona, Anconambiente, aiuti

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/3N5

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.