L'alluvione non ferma Fosforo: dall'8 al 11 maggio in Piazza del Duca e non solo

Stiamo ancora lavorando per l’emergenza della nostra città. Fosforo porta con sé la forza dei senigalliesi e di tutti quei ragazzi che in questi giorni hanno preso in mano un pala con i nostri simboli e che vogliono conoscere e approfondire la scienza.

Fosforo è organizzato dall’associazione culturale Next in collaborazione con il Consiglio Regionale delle Marche, il Comune di Senigallia, Fondazione Città di Senigallia ed il Gruppo Imprenditori Senigalliesi.

Grande il supporto dello staff Psiquadro di Perugia. L’evento a causa dell’alluvione che ha colpito Senigallia ha inevitabilmente subito modifiche in particolar modo nella parte del programma riguardante le scuole (ben 100 classi) ed i laboratori già predisposti. Non è escluso che nei prossimi giorni possano essere recuperati nei singoli plessi. La volontà di Next è quella di dare un segnale, una  spinta in avanti, assieme a tutti i giovani che animano uno dei principali eventi culturali della spiaggia di velluto ma che ha l’unicità di nascere proprio dal lavoro dei giovani di Senigallia e della nostra regione. Fosforo 2014 salda il legame con le Università marchigiane e con i principali musei italiani.

Resta sostanzialmente immutato il programma del fine settimana con gli oramai tradizionali eventi, laboratori aperti a tutti e incontri con esperti scientifici. Tra i numerosi laboratori l’angolo riservato all'informazione con ANSA scienza. Un press corner dell'Agenzia di stampa dove i ragazzi potranno scrivere e vedersi pubblicare articoli scientifici insieme ai ricercatori. Continua dunque il legame con le Università, Politecnica di Ancona e Università degli studi di Camerino che porteranno nella centralissima Piazza del Duca attività esclusive dove i due Atenei daranno il meglio, solo per Fosforo. Ma le presenze di alto livello non finiscono qui: tre prestigiosi musei della scienza saranno presenti. La Città della Scienza di Napoli (il team Fosforo è formatore degli animatori), il nuovo MUSE di Trento inaugurato a luglio 2013 (il team Fosforo è tra i formatori degli animatori scientifici del Muse) senza dimenticare le Marche con il Museo del Balì di Saltara (PU).

I musei porteranno show, gratuiti, e saranno presenti nel main stage alternandosi nei tre giorni conclusivi. Uno dei filoni tecnologici più in voga in questo momento è il “comando celebrale” e sarà presente a fosforo con un laboratori dei capitolini di DI SCIENZA: i ragazzi si troveranno a gareggiare ognuno con un proprio robot comandato con un elettroencefalogramma portatile. Tornano le sfere di Archimede (giovedì 8 a partire dalle 16) dove i giovani testano l'equilibro e galleggiamento a pelo d'acqua. Sarà possibile visitare il planetario (da giovedì 8 per quattro turni pomeridiani a partire dalle 16 sino alle 19) con il costo tre euro a persona. In 45 minuti si avrà una vista particolare della volta celeste fatta di costellazioni, galassie e pianeti a cura di Sofos e INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) di  Bologna.  L’associazione astrofili Aristarco di Samo di Senigallia torna con una serata di lettura del cielo, in particolare l'attenzione verrà posta su Saturno e sul suo grande studioso Giandomenico Cassini. Sabato 10 dalle 22 alle 24 tra il pontile ed il tetto della Rocca Roveresca.

Fosforo è anche grandi ospiti. Confermata la presenza del professor Ian Russell, il papà della comunicazione scientifica dell’era moderna. Per il docente anglosassone la scienza si nasconde dietro ogni dettaglio della nostra vita. Ian con l’aiuto di lattine, digestivi, vecchi bussolotti di pellicola e farine riuscirà a fare esperimenti veramente esplosivi. Evento, previsto per sabato 10 alle 22 in piazza del Duca, che verrà mantenuto in lingua originale e tradotto simultaneamente in piazza per il pubblico per permetterne una migliore fruizione. Torna l’amico di Fosforo Paolo Attivissimo con una sua conferenza, moderata dal giornalista Marcello Pagliari,  sui complotti. Appuntamento venerdì 9 alle 21.30 Chiesa dei Cancelli per parlare dei dubbi sull’11 settembre 2001, sull'allunaggio e delle "preoccupanti" scie chimiche.

In piazza del Duca torna la FIERA di Fosforo con tecnologia, curiosità, approfondimenti con la libreria scientifica curata da undicesimaora, rompicapi in legno, robot LEGO, applicazioni di elettronica e meccanica, e la possibilità di provare il nuovo modello di bicicletta assistita prodotta dalla spagnola BH e portata a fosforo da Cicli Marocchi.

I luoghi di Fosforo: Piazza del Duca, Giardini della Rocca Roveresca, Chiesa dei Cancelli, Sala del Trono di Palazzo del Duca e l'Auditorio San Rocco.

www.fosforoscienza.it
facebook.com/fosforoscienza
info@fosforoscienza.it



...

...

...




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2014 alle 15:59 sul giornale del 08 maggio 2014 - 8094 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cultura, scienza, fosforo, la festa della scienza, fosforo

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/3Hy

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.