Alluvione: le storie degli animali domestici

A cinque giorni dall'alluvione, messe in sicurezza le persone, è tempo di pensare anche agli animali domestici che soffrono le conseguenze dell'alluvione come noi.

Alice, dog-sitter, dopo essersi assicurata che tutti i suoi amici e parenti stessero bene, si è prodigata per raccogliere tutti i cani ed i gatti delle persone di sua conoscienza alluvionate: "Per quattro giorni ho avuto in casa cani e gatti, pieni di fango, la mia casa sembrava l'arca di Noè. Ora i proprietari si sono organizzati e quasi tutti gli animali sono tornati a casa. Commovente la storia di Omero, che ho trovato ho trovato alle Saline sopra il divano dei suoi padroni che navigava nel fango".

Disagi al Canile di Vallone che per l'alluvione è stato sgomberato.

Tanti anche gli annunci e gli appelli lanciati sul web per ritrovare animali dispersi.





Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2014 alle 16:45 sul giornale del 08 maggio 2014 - 1945 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di animali, michele pinto, alluvione

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/3Ig

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.