Storia e dipinti della Cattedrale di Senigallia: incontro con la dottoressa Marina Mancini

duomo di senigallia Dopo il successo riscosso circa un anno fa, nella primavera culturale di Marzocca si apre la seconda edizione di “Inediti dall’università”, ideata da Donato Mori (dottore in lettere e storico dell’arte) e organizzata dalla Biblioteca Luca Orciari.

Mori, per non lasciare che gli interessanti contenuti di alcune tesi di laurea restino inediti sugli scaffali di qualche biblioteca o nel cassetto, mediante questo ciclo di conferenze offre ad alcune laureate l’opportunità di presentare al pubblico i risultati delle loro accurate ricerche e soddisfare eventuali curiosità.

Durante il primo incontro intitolato “Storia e dipinti della cattedrale di Senigallia”, venerdì 9 maggio alle 21,15 al Centro Sociale Adriatico, Marina Mancini (laureata in Analisi e valorizzazione dei beni culturali) ci guiderà all’avvincente scoperta della storia e delle opere d’arte del Duomo, la principale chiesa di Senigallia e della Diocesi, svelandoci aspetti finora sconosciuti.

La rassegna proseguirà venerdì 23 maggio sempre nell’ex cinema di Marzocca alle 21,15 con Francesca Berardi e la tesi “Danzare l’invisibile – “Othello” di John Neumeier” mentre venerdì 6 giugno Alessia Pongetti ci parlerà delle relazioni italo-statunitensi al tempo dell’Unità e soprattutto di Margaret Fuller durante la Repubblica Romana del 1849”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2014 alle 18:27 sul giornale del 07 maggio 2014 - 889 letture

In questo articolo si parla di chiesa, attualità, duomo, senigallia, Biblioteca Orciari, cattedrale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/3Es