Partita la conta dei danni: liberalizzati i parcheggi a pagamento del centro storico

alluvione 2014 Danni per decine di milioni di euro la stima dei danni provocati dall'alluvione che sabato scorso ha messo in ginocchio mezza Senigallia. Da oggi parte la ricognizione ufficiale del Comune che ha attivato sportelli e gazebo.

In attesa dei dati ufficiali, le prime stima fanno tremare. Si calcola che gli alluvionati sono almeno 15.000. Cittadini che hanno perso casa, automobili, imprese che hanno subito ingenti danni a locali, magazzini, pubblici esercizi compromessi a ridosso della stagione turistica.

“Stiamo facendo le stime ma siamo sui 15 mila abitanti alluvionati -afferma il sindaco Maurizio Mangialardi-. Domani (oggi ndr)saremo in grado di dare tutti i dettagli perchè stasera (ieri ndr) c'è una riunione del Coc dedicata a questo”. Da oggi è attivo dalle 8 alle 20 lo sportello comunale, presso piazza Roma e alla ex Gil, dove i cittadini possono recarsi per segnalare i danni ubiti dall'alluvione. Saranno inoltre allestiti tre gazebo presso le zone di Borgo Bicchia, Borgo Molino e Portone con tecnici comunali pronti a fornire indicazioni.

Le associazioni di categoria calcolano una media di 15.000 euro di danni a impresa mentre Coldiretti stima in 60 milioni di euro i danni, su scala regionale, all'agricoltura. Proseguono anche le ricognizioni sullo stato degli edifici scolastici, alcuni dei quali ancora alle prese con fango e acqua. Per questo il sindaco ha deciso di estendere anche ad oggi la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio. Il nuovo punto della situazione sull'edilizia scolastica verrà effettuata oggi pomeriggio.

Altra novità importante riguarda la liberalizzazione di tutti i parcheggi del centro storico. “Per facilitare la sosta dei veicoli privati -ha annunciato Mangialardi- fino a nuova disposizione i parcheggi a pagamento del centro storico saranno gratuiti”





Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2014 alle 23:30 sul giornale del 07 maggio 2014 - 1276 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, articolo, alluvione 2014

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/3Fs

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.