Farmacia danneggiata: Federfarma si mobilita per i danni

Per verificare i danni e sostenere i colleghi in difficoltà dopo l’alluvione dei giorni scorsi a Senigallia, il presidente di Federfarma Ancona, dott. Luigi Galatello, è andato a trovare la farmacia Avitabile, che risulta essere stata la più colpita.

Sul luogo, due squadre della Protezione civile al lavoro con idrovora per togliere l’acqua, soprattutto per rimuovere il fango che ha invaso il piano terra della farmacia, invadendo magazzino, i servizi, il reparto estetica.

“I danni sono ingenti, abbiamo stimato oltre 250mila euro di valore per ciò che la farmacia ha in questa sede – ha detto il presidente Galatello – ma il grande problema è che un intero quartiere commerciale è bloccato nei suoi servizi essenziali. E la farmacia è proprio il primo di questi”. Federfarma Ancona si è subito attivata sia con l’Asur che con l’assicurazione per eventuali danni non coperti da un evento tanto devastante quanto improvviso. Il sostegno è massimo per riattivare al più presto la farmacia, liberare e pulire i locali a pian terreno, cercare di ripristinare la normale disponibilità di un servizio base per tutta la comunità.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2014 alle 21:26 sul giornale del 07 maggio 2014 - 1962 letture - 1 commenti

In questo articolo si parla di attualità, Federfarma Ancona

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/3Fp

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

molto colpita mi sembra anche la farmacia dell'Ospedale (Galatello non se n'è accorto?)

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.







logoEV