Dopo alluvione: Mangialardi, 'Cordoglio per le due vittime'

04/05/2014 - Al lavoro per tutta la notte di sabato le unità di soccorso, coordinate dal Sindaco Maurizio Mangialardi, che hanno monitorato costantemente il territorio con sopraluoghi e interventi nelle zone maggiormente colpite dall'alluvione.

In mattina, domenica, il Presidente della Regione Gian Mario Spacca ha partecipato, insieme al Sindaco Maurizio Mangialardi e al al responsabile regionale della Protezione Civile Roberto Oreficini, alla riunione del comitato opertivo che coordina tutti gli interventi nella sede della Polizia Municipale in Piazza Duomo. La riunione è servita a fare il punto della situazione dopo una notte trascorsa dai Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Croce Rossa, Carabinieri e Polizia di Stato a monitorare e intervenire nelle zone più colpite che sono quelle della zona del piano regolatore, Borgo Bicchia e Borgo Molino. Informiamo dunque che alcuni problemi tecnici sono in via di risoluzione e che l'acqua è potabile.

Nello specifico la telefonia mobile e l'accesso ad internet è già ripristinata in molte zone della città e squadre di tecnici sono al lavoro per ripristinare entro il pomeriggio l'elettricità in tutti i quartieri. Ringraziamo tutti i cittadini per lo slancio di solidarietà che stanno manifestando in questo momento ma al momento servono volontari già appositamente formati da poter essere smistati immediatamente nelle zone di maggior bisogno. Perciò i volontari con questi requisiti possono presentarsi nella sede operativa della Protezione Civile in Via Gerani - Campo Sportivo Saline. Sempre in zona Saline è stato approntato un front office dei Vigili del Fuoco. Informiamo inoltre che resteranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado lunedì 5 e martedì 6 maggio.

"Quello che ha colpito Senigallia è una vera tragedia" ha dichiarato il Sindaco Maurizio Mangialardi "Sento un profondo dolore per le due vittime di questa calamità ed esprimo le mie più sincere condoglianze alle famiglie, è un lutto per tutta la nostra comunità. In questi momenti d'emergenza, con l'interruzione delle linee telefoniche e le difficoltà ad accedere ad internet, non ho potuto comunicare con i cittadini e me ne scuso. Voglio perciò ringraziare di tutto cuore le tante persone che in queste ore drammatiche stanno lavorando con generosità e dedizione dimostrando coraggio e solidarietà. Sentimenti che scaldano il cuore e dimostrano quanto la nostra comunità sia sana e in grado di superare anche questa tragedia. Insieme ce la faremo. Grazie a tutti".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2014 alle 12:31 sul giornale del 05 maggio 2014 - 858 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/3t7





logoEV