Castelleone: Insieme per Castelleone, 'Il Consuntivo portato in Consiglio ha poche luci e molte ombre'

insieme per castelleone Anche per l’Amministrazione comunale a guida Biagetti è tempo di Consuntivi, ma quello che è stato portato in Consiglio Comunale la sera del 30/04/2014, è un Consuntivo con poche luci e molte ombre. Trattandosi dell’ultimo Esercizio finanziario, pensavamo che finisse con il “botto”: e così è stato!

Il documento contabile, valutato attentamente dai Consiglieri di “Insieme per Castelleone”, in effetti si chiude con un discreto e inaspettato avanzo di Amministrazione, tanto che ci siamo posti una domanda: Ha sbagliato il nostro Gruppo di minoranza a lanciare continui allarmi sulla conduzione economica  generale del nostro Comune?
Un osservatore poco attento potrebbe anche pensarlo, ma così purtroppo non è!

Nonostante questi strabilianti risultati, il Conto consuntivo 2013 ci attesta incontestabilmente che, dopo svariati anni, il Comune di Castelleone di Suasa è dovuto ricorrere ad una anticipazione di cassa per fronteggiare le necessità più impellenti: già questo dovrebbe far scattare un primo campanello di allarme.

Quello che preoccupa soprattutto la minoranza è la situazione espositoria dell’Ente. Il nostro Comune ha debiti verso le Banche di ben € 3.940.566,25.
La sola Quota capitale di rimborso di quei debiti ha già avuto un incremento di ben € 12.427,20 rispetto al 2012, essendo passata da € 87.063,82 a € 99.491,02. A quanto schizzerà quando dovremo mettere nel conto anche quella degli € 2.800.000,00 della discarica?

Dopo aver ricordato i sostanziosi disavanzi nella gestione competenza degli scorsi anni, dai € -51.613,37 del 2009 via via fino ai € -54.352,76 del 2012, il Gruppo di minoranza ha proseguito dicendo che finora, oltre ai soliti giochetti contabili, ce la siamo cavata solo con la “dismissione parziale” del personale, che quest’anno ha portato all’ulteriore “miglioramento” dei conti per un importo di € 13.371,97; ma siamo certi che anche questo non finirà per ritorcersi contro?

Quanto potrà ancora reggere l’Ufficio ragioneria, seppur con l’ancor encomiabile sacrificio dell’unica  responsabile, ma con una presenza nel nostro Comune poco più che simbolica?
La situazione è destinata ad un prossimo futuro tutt’altro che roseo!

Il gruppo di minoranza ha voluto dare un “modesto consiglio” ai futuri Amministratori comunali: “non lasciatevi ingannare dai risultati “contabili” del Conto consuntivo 2013; valutate attentamente la situazione finanziaria anche solo prima di pensare di “spendere” quell’Avanzo di amministrazione, perché potrebbe essere meglio, molto meglio, lasciarlo come modesta risorsa per fronteggiare la tempesta che si sta per abbattere sul nostro Comune”. Se son rose le spine pungeranno.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2014 alle 15:25 sul giornale del 03 maggio 2014 - 605 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, insieme per castelleone, politica

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/3oV

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.