Ostra Vetere: approvato il bilancio consuntivo

bilancio Affinché il bilancio sia un vero strumento di analisi e permetta di programmare attentamente e consapevolmente l’azione amministrativa, è fondamentale che vengano rispettati i principi di competenza; principi che, nella redazione del bilancio consuntivo dell’anno 2012, non sono stati pienamente rispettati.

Infatti, possiamo affermare che nel corso degli ultimi mesi di gestione del bilancio 2013 abbiamo dovuto farci carico di passate gestioni non corrette e reali, impegnando notevoli risorse finanziarie che potevano essere indirizzate per altre finalità, limitandoci notevolmente anche nell’attuazione dei nostri programmi. Tali risorse ammontano ad Euro 175.296,05 (Euro 122.093,01 per poter rimettere in equilibrio il bilancio derivanti da debiti fuori bilancio ed Euro 53.203,04 per residui insussistenti derivanti da esercizi precedenti).

Analizzando il trend storico degli ultimi cinque anni, possiamo rilevare che siamo riusciti ad avere un avanzo di amministrazione di Euro 30.270,69 nonostante abbiamo dovuto far fronte al più alto risultato negativo finanziario contabile derivante dalla gestione dei residui (gestione degli esercizi precedenti).

Tra gli obiettivi che la nostra amministrazione si era data ed ai quali non si è potuto dare attuazione, va evidenziata in primo luogo la revisione della tassa rifiuti, per la quale, però, ci impegniamo per la sua riduzione nell’anno 2014. In ultima analisi, come rilevato anche dal Revisore, l’indebitamento pro-capite risulta essere a livelli consistenti e precisamente Euro 1.176,40. Questo dato ci obbliga a valutare attentamente nel futuro la necessità di contrazione dei mutui, ma non possiamo certamente fermare l’attuazione di opere e manutenzioni necessarie a causa di scelte fatte dalla precedente amministrazione per necessità non primarie ed alquanto discutibili, anche tenendo conto del periodo di forte crisi economica che stiamo vivendo.

Tenuto conto dei particolari sacrifici sostenuti durante l’anno 2013, poiché si è resa necessaria una corposa variazione al fine di reperire risorse per finanziare spese di competenza dell’anno 2012 (debiti fuori bilancio), possiamo ritenere il bilancio allo stato attuale in parte risanato.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2014 alle 19:15 sul giornale del 02 maggio 2014 - 613 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica, comune di ostra vetere

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/3k0

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.







logoEV