Capodanno 2014: festa fino alle 7 del mattino ma vietato l'uso dei prodotti pirotecnici

Petardi 1' di lettura Senigallia 28/12/2013 - Senigallia si prepara a vivere la notte più lunga dell'anno. Mentre i ristoranti e gli alberghi propongono il tradizionale cenone, il centro storico si 'mobilita' per i preparativi della Gran Festa in piazza.

Una festa che, come sempre, coinvolge tutta la città e che permette a tutti di fare festa fino alle 7 del mattino. Confermando infatti l'ordinanza dello scorso anno l'Amministrazione concede una deroga alle attività musicali fino all'alba del 1° gennaio.

Una deroga, valida per tutti gli esercizi che somministrano alimenti e bevande e per i locali di pubblico spettacolo, che non riguarda solo l'orario di diffusione della musica, compresa quella dal vivo. Per la notte di Capodanno il Comune chiude un occhio anche in fatto di decibel. Fino alle 7 del 1° gennaio è consentito pertanto fare musica fino a + 10 decibel oltre il valore massimo previsto dalla classificazione acustica in cui è suddiviso tutto il territorio comunale.

Confermato inoltre il divieto di fare uso, in strade, piazze, parchi e giardini pubblici di prodotti pirotecnici. Un divieto che, quest'anno, non viene deciso con apposita ordinanza in quanto già inserito nel Regolamento di Polizia Urbana.






Questo è un articolo pubblicato il 28-12-2013 alle 20:19 sul giornale del 30 dicembre 2013 - 3469 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, capodanno, Sudani Alice Scarpini, petardi, botti, spari, botti di natale, raudi e piace a eneabartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Wym





logoEV
logoEV