Calcio: la Vigor pareggia e convince contro il Tolentino di Aldo Clementi

3' di lettura Senigallia 17/11/2013 - Altro preziosissimo punto quello conquistato dalla giovane Vigor davanti al proprio pubblico. Prestazione convincente fatta di grinta, cuore e carattere. Partita giocata a viso aperto contro una squadra, il Tolentino, sicuramente più quotata e con ben altre ambizioni.

Al "Bianchelli" di Senigallia finisce 1-1. Gara ricca di emozioni già prima del fischio d'inizio. Il presidente rossoblu Mandolini e il main sponsor Cantarini hanno infatti consegnato un assegno alla famiglia di Chanel Bocconi, la piccola senigalliese che ha bisogno di cure costose. La Vigor, attraverso la vendita delle “Noi Vigorini Card”, le ha dedicato una raccolta fondi.
Sicuramente toccante, seppur per altri motivi, è stato anche anche il ritorno al "Biancheli" di Aldo Clementi, ex glorioso allenatore vigorino e attuale coach del Tolentino. Il numeroso pubblico presente allo stadio non si è certo dimenticato le tre splendide stagioni passate con lui e lo ha accolto tra gli applasi generali.
Ma veniamo al match. Nonostante la pesante assenza di capitan Giraldi (squalificato) l'undici rossoblu entra bene in campo. La prima mezz'ora è tutta di marca senigalliese. Pesaresi è già pericoloso al 4' con un siluro dalla distanza, poi è Gorini all'11', da pochi passi, a sfiorare il vantaggio. Ottimo Carnevali in entrambi i casi. 2' dopo la Vigor passa. Pesaresi entra in area e lascia partire un sinistro rasoterra, Carnevali non trattiene la sfera che prima carambola sul palo e poi varca la linea di porta: 1-0. Sulle ali dell'entusiasmo, l'undici rossoblu continua ad attaccare e per poco non trova il doppio vantaggio prima con Pesaresi e poi con Siena. Dopo un'ottima mezz'ora dei padroni di casa, però, il Tolentino esce dalla sua tana. Clementi cambia modulo e passa dal 4-3-3 al 4-3-1-2. La mossa sortisce subito effetto. Gli ospiti alzano il baricentro e al 38' trovano il gol del pareggio. La firma è di Ciotti che, di testa, non lascia scampo a Moscatelli: 1-1.
Nella ripresa il Tolentino è più pimpante. La Vigor, dopo un primo tempo molto generoso, stringe i denti e si difende come può. Il pacchetto arretrato, guidato da un superlativo Simone Gregorini è sempre attento. Moscatelli trasmette sicurezza ai suoi ed è presente quando serve. Il punteggio non si schioda più. Finisce 1-1. Risultato giusto.
TABELLINO
VIGOR SENIGALLIA
Moscatelli, Zandri, Mistura, S.Gregorini, Mucaj, Carboni, Morganti, Siena (38’ st Boccolini), Cuomo (27’ st T.Gregorini ), Pesaresi 7.5, Gorini 6 (19’ st Olivi).
All. Alessandrini
TOLENTINO
Carnevali, Fede, Nicolosi, Ciotti, F.Ruggeri, Frinconi, Romagnoli (40’ st Gobbi), Kakuli, Bernabei, Cinotti, Mandorlini (44’ st Santoni).
All. Clementi
ARBITRO: Oriferi di Fermo
MARACATORI: Pesaresi al 13’ pt, Ciotti al 38’ pt.
11° Giornata
Vigor Senigallia-Tolentino 1-1
Corridonia-Folgore Falerone 1-0
Elpidiense Cascinare-Monturanese 1-0
Forsempronese-Biagio Nazzaro Chiaravalle 2-4
Montegiorgio-Trodica 2-0
Vismara-Grottammare 1-0
Sambenedettese-Urbania 3-0
Portorecanati-Castelfidardo 0-1
Pagliare-Cagliese 3-1
Classifica
Sambenedettese 29
Castelfidardo 25
Biagio Nazzaro 21
Montegiorgio 18
Portorecanati 18
Urbania 18
Folgore Falerone 17
Tolentino 17
Trodica 16
Vismara 13
Corridonia 13
Grottammare 11
Pagliare 11
Forsempronese 11
Elpidiense Cascinare 10
Vigor Senigallia 10
Monturanese 6
Cagliese 4





Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2013 alle 19:07 sul giornale del 18 novembre 2013 - 2452 letture

In questo articolo si parla di vigor, sport, senigallia, calcio, tolentino, vigor senigallia, vivere Senigalllia, SenigalliaInPalla, Marco De Grazia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/UDj

Leggi gli altri articoli della rubrica SenigalliaInPalla


BELLO SPETTACOLO PECCATO CHE HO DOVUTO VEDERE LA PARTITA SULLE SCALE PERCHE' I SEGGIOLINI ERANO TUTTI PIENI D'ACQUA.
EPPURE LA TRIBUNA E' COPERTA.
EVIDENTEMENTE I CUSTODI HANNO ALTRO DA FARE.