Il Liceo Medi ai blocchi di partenza: un inizio d'anno pieno di iniziative con l'associazione Diatomea

Liceo Medi di Senigallia 2' di lettura Senigallia 22/10/2013 - Un inizio d’anno scolastico all’insegna delle novità per il Liceo Medi di Senigallia, che si appresta a festeggiare i suoi primi quarant’anni di vita. Un’attenzione speciale è stata riservata alle “nuove leve”, ai circa 200 nuovi iscritti che nei mesi di settembre e ottobre hanno avuto l’opportunità di vivere esperienze formative finalizzate alla conoscenza e alla valorizzazione del Territorio al di fuori delle anguste pareti dell’aula scolastica.

Per cominciare, una bella passeggiata naturalistica lungo le rive del fiume Misa: accompagnati dalle guide dell’associazione Diatomea, gli studenti hanno avuto modo di osservare e di ammirare la ricchezza e la varietà delle specie vegetali (fiori, arbusti, vegetazione palustre) e animali (uccelli, insetti) tipiche di questa area che si trova a due passi dalla città (seconda metà di settembre). Dopo il salto nella natura, quello nella cultura. Due le iniziative in tal senso: “Letture all’ombra della storia”, un’inedita visita guidata della Rocca Roveresca arricchita dalla recitazione di passi tratti da dall'Orlando furioso di L. Ariosto, dal Cavaliere inesistente di Italo Calvino, dal Don Chisciotte di Cervantes (voci recitanti: Mauro Pierfederici e Anna Annibali).

A seguire la classica, ma mai troppo scontata, visita della Biblioteca Antonelliana: un affascinante viaggio dall’Enciclopedie di Diderot, agli atlanti del Settecento, sino al sistema librario on-line Opac. E non è finita qui! Per favorire l’inserimento nel nuovo ambiente scolastico e rispondere ad eventuali ansie o difficoltà iniziali, già a partire dalla prima settimana di ottobre, è stato allestito uno spazio pomeridiano in cui alcuni docenti, dell’area umanistica, scientifica e linguistica, affiancati da alunni tutor del triennio, per due pomeriggi a settimana (il martedì e il venerdì dalle 14.30 alle 16.00) guidano gli studenti delle classi prime nello studio individuale e nello svolgimento dei compiti.

Lo scopo è quello di creare un ambiente di apprendimento sereno e favorire l’acquisizione di un metodo di lavoro il più possibile autonomo ed efficace, in modo tale da prevenire in ogni modo l’insuccesso scolastico. Sempre per gli alunni delle classi prime sono iniziati il corso di robotica educativa, condotto da studenti tutor del triennio sotto la guida del prof. David Fabri e “dulcis in fundo” le lezioni settimanali di conversazione in lingua inglese con le docenti madrelingua Elizabeth Orme e Brenda Elizabeth Warren.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2013 alle 19:53 sul giornale del 23 ottobre 2013 - 921 letture

In questo articolo si parla di attualità, Liceo "E. Medi" - Senigallia, liceo medi di senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Tti