Bivacchi al parco giochi di via Rovereto

bivacchi via Rovereto 1' di lettura Senigallia 20/10/2013 - Mi è stato segnalato da alcuni residenti del quartiere Saline, una situazione di degrado nei giardini pubblici con annessi giochi per bambini, adiacenti al bocciodromo di Via Rovereto.

Recatomi sul posto ho potuto constatare personalmente la presenza di alcuni extracomunitari che dormivano sulle panchine utilizzando cartoni come materassi, panni e vestiti sparsi sul manto erboso, avanzi di cibo in terra finanche biancheria intima stesa ad asciugare al sole sugli steccati delimitanti il parco giochi.

Una simile situazione non sembra tollerabile sia dal punto di vista della dignità degli immigrati che, venendo in Italia mai si sarebbero aspettati di trovarsi in una simile situazione, né, tantomeno, dal punto di vista dei cittadini che hanno candidamente confessato di vivere la situazione con forte disagio, al punto di evitare di frequentare il luogo nelle ore serali. Anche di giorno peraltro alcuni genitori evitano di condurre i propri figli nel suddetto parco.

A quanto mi è stato riferito, le segnalazioni fatte non hanno avuto alcun riscontro tanto che il Coordinamento Civico ha deciso di presentare, tramite il proprio Consigliere Comunale Paradisi, un’interrogazione in Consiglio Comunale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2013 alle 17:37 sul giornale del 21 ottobre 2013 - 1141 letture

In questo articolo si parla di attualità, ettore coen, coordinamento civico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Tlk


Vitale Vitaliano

21 ottobre, 11:27
Era ora! La sera li non ci si puo più andare. Spesso sono anche ubriachi.

valentina di nicola

21 ottobre, 15:21
mi sono recata a questo parco il mese scorso con le mie bambine: non lontano dai giochi abbiamo trovato nell' erba diverse siringhe.
Su di iuno civolo c'era un vecchio materasso e buste varie.
Non le ho più portate.