A 12 anni venditore in spiaggia. Volpini: 'Ci attiviamo per avere informazioni e prendere provvedimenti'

1' di lettura Senigallia 16/08/2013 - Grazie alla denuncia e alle foto di un lettore di Vivere Senigallia abbiamo sollevato il caso di un bambino di 12 anni che ogni giorno vende capi di abbigliamento in spiaggia.

Grazie ad un'altro lettore abbiamo saputo che il bambino in questione, insieme al fratello, di qualche anno più grande è stato visto spesso in spiaggia anche a Marina di Montemarciano. Ci chiediamo quindi se i due ragazzi ogni giorno percorrano a piedi tutto il percorso.

La cosa sconvolgente è che molti turisti e senigalliesi guardano la mercanzia trasportata dai bambini e spesso l'acquistano come se nulla fosse.

"Di questa cosa ne sono venuto a conoscenza grazie a Vivere Senigallia - dice l'assessore ai servizi sociali Fabrizio Volpini - mi impegno a capire come stanno le cose anche insieme al comune di Montemarciano. Probabilmente i bambini andrebbero presi e portati in comunità".






Questo è un articolo pubblicato il 16-08-2013 alle 17:30 sul giornale del 17 agosto 2013 - 5453 letture

In questo articolo si parla di lavoro, michele pinto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QIz


meno male che c'è vivere senigallia ad aprirci gli occhi!

per fortuna che il Volpini non è andato in ferie..lo stakanovista!!! ora sistemerà tutto lui!!!

paola martinelli

17 agosto, 14:56
Sono contenta che qualcuno sia riuscito a fotografare il ragazzino, ma vorrei precisare che il primo giorno che è comparso insieme al suo amico ,appena tre giorni dal suo sbarco in Italia,(circa 15 giorni fa) come mi ha detto parlandoci, ho immediatamente comunicato la questione del possibile sfruttamento dei minori prima ai Vigili Urbani e poi, su loro consiglio, alla Polizia.Spero che tutti quelli che sono preposti ai controlli si parlino tra loro.

@alexandre
No, per fortuna che ci sono i lettori di Vivere Senigallia!!! Se questa storia verrà risolta il merito sarà tutto di chi ci ha fatto la segnalazione.

certamente non è una buona cosa che un bambino lavori a quella età.
detto questo però molte volte si notano ragazzi di quella età che aiutano i loro genitori nel loro lavoro quotidiano; ad esempio aiutano i genitori sistemando le sdraie nel lungomare , o tenendo pulito l'arenile; portando a tavola; prendendo le ordinazioni; ( in qualche ristorante o nelle feste paesane) pulendo i negozi , sistemando la mercanzia; portare la merce ai clienti ecc .
questi sono gli aiuti che un bambino da alla propria famiglia; non si tratta di lavoro , ma solo di aiuto alla propria famiglia;

nel caso in questione sembra che molta gente si fermava , ma nessuno ha obbiettato nulla comunque
Ripeto Non è una bella cosa che un bambino comunque lavori.




logoEV
logoEV