Trecastelli: chiarimenti dei sindaci sul luogo dell'incontro con Bocci

sindaci di Castel Colonna, Monterado, Ripe con il Sottosegretario Bocci 1' di lettura 04/08/2013 - In risposta a quanto pubblicato circa la sede del Castello di Monterado per l’incontro  con l’on. Bocci, siamo a precisare quanto segue.

Nell’ottica di distribuire in maniera omogenea le iniziative circa la fusione dei Comuni di Castelcolonna, Monterado e Ripe, si era richiesta la disponibilità del Castello di Monterado in quanto all’interno dello stesso Comune non è disponibile uno spazio adeguato all’evento.

Si coglie occasione per ringraziare per l’ospitaltà il sig. Rolando Rodano

I sindaci dei Comuni di Castelcolona, Monterado e Ripe.


da I sinadaci di Trecastelli
Ripe, Monterado e Calstel Colonna





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2013 alle 22:40 sul giornale del 05 agosto 2013 - 2942 letture

In questo articolo si parla di castelcolonna, monterado, politica, ripe, castel colonna, trecastelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QjJ


Da Giuseppina Fattori riceviamo e pubblichiamo il seguente commento:
"“non è dai particolari che si giudica un giocatore” cantava De Gregori ma a volte i particolari possono essere una sineddoche interpretativa. Così l’incontro fissato per oggi dai sindaci di Castel Colonna, Monterado e Ripe che rappresenta il primo appuntamento del percorso del nuovo comune di Trecastelli, nel Castello di Monterado, oltre a testimoniare sciatteria istituzionale e irritare giustamente l’attentissima senatrice Amati, per quello che quel luogo ha rappresentato nel territorio, il simbolo del feudalesimo e delle protervia padronale, rischia di appannare quella che può rivelarsi una felice scelta amministrativa istituzionale. Sarà il nuovo comune un’ opportunità di partecipazione, di sperimentazione democratica di riequilibrio nel territorio tra istituzioni , dove oggi il peso di Senigallia condiziona e determina, o invece scadrà nei particolarismi e nella tutela dello status quo senza progetti? Per carità il Castello è un luogo elegante e prestigioso, ma privato. Il nuovo ha bisogno di spazi pubblici, magari più modesti, ma dove ogni cittadino si possa sentire a casa sua senza che ancestrali ricordi lo inducano a togliersi il cappello. Trecastelli è un occasione per costruire una nuova comunità, indicare altri obbiettivi: mi auguro che nelle prossime settimane quanti così l’intendono trovino momenti di confronto, senza il bisogno dell’abito elegante ma con la voglia di vera partecipazione".




logoEV
logoEV