Pregiudicato foggiano arrestato in esecuzione ad un ordine di carcerazione

arresto 1' di lettura Senigallia 04/08/2013 - Un pregiudicato foggiano di 33 anni ma residente da tempo a Senigallia accusato di vari episodi di reato in materia di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti è stato tratto in arresto dagli uomini del Commissariato.

A seguito di una serie di reati- l’ultimo dei quali commesso lo scorso gennaio con un complice foggiano tossicodipendente come lui a danno di una ragazza tossicodipendente alla quale, dopo averla spinta e strattonata, approfittando del suo stato di debolezza avevano sottratto dalle mani il denaro che la giovane aveva mostrato loro chiedendo informazioni su dove poter acquistare l’eroina e in particolare nell’ambito di una grossa operazione antidroga diretta dalla Procura di Bari nella quale era stato arrestato perché facente parte di un’associazione dedita al traffico di stupefacenti- era stata emessa un'ordinanza di carcerazione immediata a suo carico al quale gli uomini del Commissariato hanno dato esecuzione.

Il 33enne, che tra l’altro per via dei precedenti penali a suo carico si trovava sottoposto alla misura della prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza applicata dal Tribunale di Ancona lo scorso aprile, si trova ora nel carcere anconetano di Montacuto dove dovrà scontare una pena definitiva di 6 mesi di reclusione.






Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2013 alle 15:46 sul giornale del 05 agosto 2013 - 1472 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, arresto, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Qiz





logoEV