Bagnini: 'Stagione concentrata sul fine settimana', ieri la conferma

spiaggia affollata 2' di lettura Senigallia 21/07/2013 - Il temporale non ferma i bagnanti che confermano il trend registrato per l’estate 2013 dagli operatori balneari. Ieri dalla tarda mattinata, quando il cielo ha iniziato a schiarirsi e il sole ha alzato le temperature, la spiaggia di velluto è stata presa d’assalto da senigalliesi, turisti e persino pendolari provenienti dall’entroterra.

Come già annunciato dai bagnini stessi infatti gli italiani quest’anno si spostano solo in occasione degli eventi o la domenica e la stagione balneare è incentrata, tempo permettendo, su queste giornate. Quella di ieri non ha deluso le aspettative dei bagnini che continuano a ribadire la necessità di aumentare gli eventi, soprattutto nel mese di luglio in cui manca una manifestazione a carattere nazionale che porta in città migliaia di persone come accade invece a giugno, agosto e settembre con il CaterRaduno, il Summer Jamboree e Pane Nostrum, e di farsì che il buon flusso di gente persista anche durante la settimana.

Gli anni scorsi finita la giornata lavorativa venivano tutti al mare, sempre- ha detto Enzo Monachesi- Adesso non è così. Si spostano solo nel weekend, soprattutto la domenica, e questo comporta ad avere gli stabilimenti vuoti durante la settimana e pieni solo il fine settimana. Non basta”. Anche i turisti secondo i bagnini sarebbero in calo a causa della crisi e delle condizioni meteorologiche incerte fino ad ora. Ma “quelli presenti o che avevano già prenotato la loro vacanza a Senigallia, a differenza di quanto successo a Numana e Sirolo a seguito del terremoto che ha colpito le Marche la notte tra sabato e domenica, non hanno rinunciato al loro soggiorno in città - assicura il presidente dell’associazione albergatori di Senigallia Marco Manfredi- La paura ovviamente c’è stata ma hanno capito che non c’era da preoccuparsi”. Al contrario però, sottolinea l’associazione albergatori, “non si può avere la certezza che il sisma di magnitudo 4.9 non abbia scoraggiato altri possibili clienti e turisti che vanno stimolati a venire e confermare Senigallia quale meta delle loro vacanze”.

Intanto ieri, complici il vento e le onde conseguenti al temporale che nelle prime ore della giornata si è abbattuto sul senigalliese, il litorale è stato caratterizzato anche dalla presenza di molti sportivi. Gli amanti del surf e del kitesurf hanno fatto ammirare così le loro acrobazie in mare e in aria, in sicurezza e nelle zone autorizzate, ai bagnanti. Nessuna infrazione al codice della strada è stata registrata dalla Polizia Municipale impegnata nei controlli nonostante il granfe flusso di macchine lungo le principali arterie cittadine e nei parcheggi.






Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2013 alle 23:59 sul giornale del 22 luglio 2013 - 967 letture

In questo articolo si parla di attualità, spiaggia, senigallia, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/PHT





logoEV