In bici fino al Mar Tirreno: l'impresa degli atleti dell' A.S.D. Vallone

1' di lettura Senigallia 09/07/2013 - Si è conclusa il 22 giugno scorso dopo 1175 km. e 9500 mt di dislivello, l'avventura ciclistica di tre atleti senigalliesi del Gruppo A.S.D. Vallone. Vincenzo Greco, Fabrizio Storetti e Claudio Massacci sono partiti da Senigallia zaino in spalla, in direzione mar Tirreno lunedì 17 giugno salutati dall'assessore allo Sport Gennaro Campanile.

I tre ciclisti senigalliesi hanno raggiunto il Parco delle Cinque Terre e il mar Ligure dopo aver attraversato Gubbio, Perugia e Todi, raggiunto Orvieto come prima tappa, poi l'Argentario e Grosseto dove si è conclusa la seconda tappa.

Nei giorni successivi, seguendo la costa tirrenica, hanno attraversato Livorno, e dopo una breve visita a Pisa, raggiunto Viareggio. Costeggiando il mare dal golfo de La Spezia si sono "arrampicati" nel parco delle "Cinque Terre" per potersi così specchiare nel mar Ligure. Infine una visita a Lucca e Siena prima di riprendere la via degli Appennini verso Senigallia. Vincenzo Greco, Fabrizio Storetti e Claudio Massacci non suono nuovi a queste imprese. Lo scorso anno sono arrivati a Spalato (1087 km), e l'anno precedente hanno raggiunto Capo S.Maria di Leuca (780 km)








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2013 alle 14:25 sul giornale del 10 luglio 2013 - 1159 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/PeB