Bambino svedese si perde in spiaggia: ritrovato dopo tre ore

Spiaggia di Senigallia 08/07/2013 - Si era perso in spiaggia, mentre era con i genitori, ed ha percorso il lungomare a piedi per due ore prima di essere ritrovato.

Anche i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile, domenica hanno preso parte alle ricerche di un bambino svedese di 9 anni, in vacanza a Senigallia, che si era allontanato dai genitori e smarrito all’altezza dei bagni Carla di fronte all’hotel Excelsior.

Prontamente intervenute, su segnalazione della Centrale Operativa della Compagnia di Senigallia, le due autoradio in circuito si sono recate sul Lungomare Alighieri, intorno alle 13.50 e fortunatamente, intorno alle 15, hanno rintracciato il piccolo. Il bambino, visibilmente spaventato, era in perfetto stato di salute. Il minore è stato immediatamente riconsegnato ai genitori. Il bambino non aveva bisogno di ricorrere alle cure mediche, riferendo di aver solo smarrito l’orientamento.





Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2013 alle 16:53 sul giornale del 09 luglio 2013 - 3401 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, spiaggia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Pce





logoEV