40 anni fa, La Standa a Senigallia

2' di lettura Senigallia 31/05/2013 - Sono passati 40 anni da quel lontano 26 maggio 1973. Era domenica e si aprivano le porte del primo grande magazzino di Senigallia: la Standa. Un avvenimento importante denso di curiosità e carico di aspettative: due piani stracolmi di mercanzia in bella mostra.

Offerte e sconti. La Standa fu la prima ad adottare per il reparto alimentari il 3x2. Una novità dal punto di vista dell’offerta commerciale che non poteva passare inosservata. Ben sei le casse per il solo reparto alimentari, al piano interrato.

Al primo piano invece c’erano gli uffici: l’amministrazione, lo spogliatoio per i dipendenti, la sala ristoro per la pausa colazione, l’infermeria per le emergenze. E poi c’era una novità assoluta: la scala mobile che collegava il piano interrato con il piano terra. Vi si poteva trovare di tutto: dall’abbigliamento all’intimo, dai casalinghi alla tappezzeria, oggettistica varia e utensileria per il fai da te. Quella domenica al taglio del nastro c’era un po’ tutta Senigallia: a partire dalle autorità fino ai tanti curiosi. E poi c’erano loro, i dipendenti: 60. Tutti assunti con un contratto a tempo indeterminato. Full time e stipendi da fare invidia: si arrivava a guadagnare 70, 80 mila lire al mese. Senza contare i benefit quali la vacanza spesata per due intere settimane per ciascuno di loro.

Erano davvero altri tempi che vale la pena ricordare. E’ per questo che a 40 anni di distanza quagli stessi dipendenti hanno pensato bene di ritrovarsi per un momento di convivialità. Alcuni di loro – che colleghi prima, amici per una vita poi – hanno contattato gli altri e in 36 si sono ritrovati. Stessa data, un altro 26 maggio, ma in un nuovo millennio: alle 12, presso la Chiesetta del Palace, hanno prima celebrato con Padre Giuliano una messa in suffragio di quei colleghi che negli anni sono mancati e hanno proseguito poi i festeggiamenti con un pranzo a due passi dalla spiaggia. Era presente anche il primo direttore, Luciano Longhi ben lieto di partecipare ad un’occasione di festa così spontanea e così ben pensata. Ricordi, aneddoti, risate. Un bel compleanno in fondo.

Luciana Colotti, Graziella Francolini e Silvio Moroni








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2013 alle 15:48 sul giornale del 01 giugno 2013 - 5113 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NDR





logoEV