'Cash trapping': rubati 500 euro da un Postamat di Marzocca

1' di lettura Senigallia 07/03/2013 - Nella sera di mercoledì 6 marzo degli ingnoti hanno rubato 500 euro dal Postamat dell'ufficio postale sito in Via de Amicis a Marzocca.

I ladri si sono avvalsi della cosidetta tecnica del “cash trapping”: il sistema consiste nel bloccare con una forcella metallica la fessura dello sportello ATM, in modo tale che i contanti erogati dall'utente rimangano "intrappolati" all'interno.

Lo sportello non segnala il guasto, ma una volta che l'utente si allontana per verificare il problema i malviventi entrano in azione rimuovendo la forcella e prendendo i soldi che vengono finalmente emessi dalla fessura.

La denuncia dell'accaduto è avvenuta nella mattina di giovedì 7 marzo da parte del personale dell'ufficio postale che ha chiamato i Carabinieri.


di Elena Ominetti
redazione@viveremarche.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2013 alle 17:33 sul giornale del 08 marzo 2013 - 773 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marzocca, furto, Elena Ominetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Kky





logoEV