Aggredì una connazionale e una ragazza al Parco della Pace, denunciato un bengalese

Carabinieri 1' di lettura Senigallia 13/02/2013 - I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno denunciato in stato di libertà l’autore di un’aggressione a due trentenni avvenuta il 13 dicembre scorso nel parco della Pace di via Cherubini.

Dopo due mesi di indagini accurate, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Senigallia hanno identificato e denunciato, in stato di libertà, all’ Autorità Giudiziaria l’uomo che la sera del 13 dicembre scorso aveva percosso M. R. H., 28enne nato in Bangladesh e residente a Senigallia, e F. G., 28enne senigalliese, rubando, nella circostanza, un telefono cellulare perso nella colluttazione da M.R.H.

Gli accertamenti esperiti dai militari hanno consentito di appurare che D. A. anche lui nato in Bangladesh, di 25 anni e residente a Senigallia, la sera del 13 dicembre 2012, all’interno del Parco della Pace, dopo aver avuto una colluttazione con il connazionale M. R. H., si era appropriato del telefono cellulare che durante la colluttazione quest’ultimo, accidentalmente, aveva perso.

Inoltre, nel corso della lite, la ragazza che aveva cercato di placare D.A. era stata colpita riportando lesioni con una prognosi di 30 giorni.






Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2013 alle 16:28 sul giornale del 14 febbraio 2013 - 849 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JpP