Ripe: Conigli sulla Biogas, 'Continueremo ad opporci alla realizzazione dell'opera'

fausto conigli 3' di lettura Senigallia 08/02/2013 - In risposta a quanto pubblicato dal gruppo Consigliare di Minoranza di Ripe circa la possibile realizzazione di una centrale biogas a digestione anaerobica con potenza di 990 Kw presso la zona Zipa di Casine di Ostra, ritengo inopportune e false le dichiarazioni riportate.

Innanzitutto il sottoscritto, al contrario di quanto riportato nell’articolo, non ha assolutamente mai affermato in sede di Consiglio comunale (basta leggere gli atti), di essere all’oscuro di tutto, ho semplicemente illustrato il percorso di cui ero venuto a conoscenza con gli atti trasmessi al Comune di Ripe nell' ottobre 2010 e nel settembre 2011, descrivendo le motivazioni che mi avevano indotto a una certa serenità in quanto non solo era una semplice trasmissione di V.I.A. ma, a seguito di confronti, erano emerse posizioni di altri Enti che, interessate all’impianto, qualora fosse realizzato lo prevedevano certamente in siti diversi da quello di Casine di Ostra o comunque nelle vicinanze del Comune di Ripe.

Si osserva inoltre erano state indette sempre nel 2010 riunioni pubbliche presso il Comune di Ostra, così come erano usciti articoli sulla stampa locale che illustravano il progetto. Successivamente e solo attraverso il Consiglio Comunale convocato a Ostra a fine novembre scorso, e di cui tutti ne sono venuti a conoscenza, è riemersa la questione, della quale da tempo non avevo più avuto alcuna indicazione ufficiale. Non voglio con questo sottrarmi ad alcuna valutazione (ora mi interessa concentrare gli sforzi per risolvere il problema) ma non accetto che questo percorso venga strumentalizzato creando ad arte situazioni di panico e di incertezza fra i cittadini. Abbiamo da sempre come impegno prioritario la salvaguardia dell'ambiente e la tutela massima della salute dei nostri cittadini, lo dimostra non solo l’interesse mostrato a suo tempo verso la centrale a turbogas di Corinaldo, ma le numerose attività di verifica e monitoraggio del territorio. Con ancora più forza lo faremo ora percorrendo, insieme ai cittadini, tutte le strade e mettendo in atto tutti le azioni possibili che inducano la proprietà a ripensare la realizzazione e la dislocazione dell’impianto. Su questo punto ogni forma di bassa speculazione o di pretestuosa polemica politica è attività che non fa onore a chi la lancia e soprattutto non contribuisce a risolvere un bel nulla.

Alle polemiche e ad azioni strumentali, questa è la nostra risposta ma soprattutto è la verità sulla conoscenza molto marginale del progetto in quanto non va dimenticato, lo stesso interessa il territorio e una azienda di un altro Comune. Qualora il capogruppo di minoranza che ci giudica inefficaci e superficiali, voglia recepire informazioni molto attendibili sulla dinamica e sul reale percorso del progetto che, grazie al silenzio di chi sapeva, ha portato a questa situazione, mi permetto di suggerire una approfondita riflessione e magari, di rivolgere qualche domanda in più all’interno del suo gruppo, così da far emergere con ragionevole probabilità, novità sorprendenti che ancora né i cittadini, né noi della maggioranza conosciamo come si dovrebbe.


da Faustino Conigli
sindaco di Trecastelli





Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2013 alle 16:29 sul giornale del 09 febbraio 2013 - 2331 letture

In questo articolo si parla di ripe, comune di ripe, fausto conigli, faustino conigli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JcN


Apprezzo l' impegno del Sindaco di Ripe come non posso apprezzare quello della Provincia e del PD che la guidava nel 2011. Come socio di un' associazione ambientalista territoriale, dopo aver letto il comunicato qua sotto, avevo solo capito che la Provincia se la stava cantando e suonando da sola, tant'è che postammo la nostra preoccupazione. La facemmo recapitare a Lodolini senza però aver avuto mai risposta. Chissà che non risponda ora che è candidato alle elezioni?
Roberto Bucci
http://www.anconanotizie.it/index.php?option=com_content&task=view&id=4317&Itemid=105