Ostra: le Scuole Maggini e Marconi di Ancona alla commemorazione dei 3 partigiani uccisi

Scuole maggini e marconi ad ostra 2' di lettura 07/02/2013 - Le Scuole Maggini e Marconi di Ancona hanno presenziato alla commemorazione dei 3 partigiani uccisi nel 1944 ad Ostra.

Ostra nella mattinata di martedì ha ricordato i tre partigiani brutalmente uccisi nel 1944. Alla cerimomia erano presenti l’amministrazione comunale rappresentata dal Sindaco Massimo Olivetti e l’Istituto comprensivo di Grazie e Tavernelle di Ancona.

Oltre 60 ragazzi delle classi 5 Magini di Ancona ed altri 10 della scuola Marconi sempre di Ancona hanno sfilato per le vie cittadine sino al cippo dei partigiani dove si depositato una corona d’alloro Dal Diario Ostrense “Quel 1944” riportiamo: 6 febbraio 1944. Tra le ore 6,30 e le 7 del mattino, Tedeschi delle SS, Carabinieri, Militi Fascisti "Repubblicani" circondano e bloccano tutto il territorio di Ostra, in special modo le zone della collina. Nel centro urbano effettuano di nuovo la perquisizione delle abitazioni, ma senza alcun risultato. Durante il rastrellamento, cadono nella retata circa un centinaio di uomini. Tra questi erano anche tre Partigiani, catturati in collina, detentori di armi: erano BRUTTI Pietro, GALASSI Amedeo e MAGGINI Alessandro.

Ricordo che in quei tempi vi erano disposizioni, leggi di guerra, che vietavano ai civili la detenzione di armi. Chi veniva trovato con le armi addosso veniva fucilato. Ricordo inoltre che vi erano dei bandi tedeschi che comminavano la decimazione: cioè per ogni tedesco che veniva ucciso a tradimento dagli Italiani, i Tedeschi a loro volta fucilavano dieci Italiani. Pertanto, nel pomeriggio, nella residenza Comunale, i tre Partigiani furono sottoposti a processo e quindi condannati a morte secondo le leggi di guerra. Successivamente vennero fucilati al Largo Mercatale.

Le loro salme furono sepolte nel Cimitero Comunale di Ostra. Dopo la guerra, a testimonianza del fatto, nel luogo dove fu consumato l'eccidio, è stato eretto un CIPPO COMMEMORATIVO coi nomi dei tre uccisi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2013 alle 22:44 sul giornale del 08 febbraio 2013 - 1410 letture

In questo articolo si parla di attualità


Giampaolo Lucarini- Segretario Provinciale ANPI Ancona

08 febbraio, 09:29
Volevo comunicare che la manifestazione è stata organizzata con la collaborazione dell'ANPI Provinciale di Ancona, che ha accompagnato con i propri mezzi i ragazzi delle scuole Maggini e Marconi di Ancona alla manifestazione.