Ufficio postale itinerante, a Senigallia i bollettini delle grandi utenze si pagano a domicilio

Ufficio postale itinerante a senigallia 2' di lettura Senigallia 11/01/2013 - Il piccolo ufficio postale itinerante è ormai una realtà a Senigallia. I 27 portalettere del Centro di Distribuzione di via Tevere 50, grazie al loro palmare, possono accettare i bollettini di pagamento premarcati del tipo 896 con codice a barre (grandi utenze come Rai, Enel, Telecom, Multiservizi, etc.) in tutto il territorio comunale (comprese le frazioni).

In questo modo il cliente li può pagare da casa o dal posto di lavoro nello stesso momento in cui avviene la consegna della corrispondenza. Ricevuto il bollettino, il postino acquisisce i dati per la validazione tramite scansione del codice a barre con il palmare e, completata l’operazione, procede al pagamento; successivamente inserisce la carta Postamat o Postepay nel lettore Pos che rilascia la ricevuta in duplice copia.

Il nuovo servizio è stato presentato questa mattina (venerdì 11 gennaio) dalla responsabile per il recapito regionale di Poste Italiane, Maria Boccatonda, dal responsabile del centro di recapito di Senigallia Federico Bastianelli alla presenza del vice sindaco di Senigallia Maurizio Memè.

“Per Poste Italiane è sempre una grande soddisfazione venire qui a Senigallia a presentare iniziative e servizi ai cittadini: l’amministrazione comunale ci ha sempre fornito massima disponibilità e collaborazione per far si che si trovassero, insieme, modi e strumenti nuovi per venire incontro alle esigenze della città“ ha dichiarato Maria Boccatonda, “Poste Italiane inizia oggi una fase di ulteriore evoluzione e semplificazione dei servizi, facendo leva sull’adozione di strumenti telematici per rendere più rapido ed efficiente il lavoro degli addetti al recapito”.

Ha sottolineato il vice sindaco Maurizio Memè: “Siamo orgogliosi che Poste Italiane abbia scelto Senigallia come una delle prime città della provincia in cui lanciare questa sorta di portalettere tecnologico. Essendo Senigallia composta da frazioni isolate abitate in gran parte da persone anziane, poter contare su un servizio così rivoluzionario ci consentirà di venire incontro sempre di più ai bisogni e alle esigenze della nostra comunità”.

Il Centro di Distribuzione di Senigallia provvede alla consegna della corrispondenza per un totale di circa 12994 civici a cui corrispondono circa 22044 famiglie e 3109 attività commerciali.
Con il nuovo servizio, Poste Italiane apre la fase di un’ulteriore evoluzione e semplificazione che fa leva sull’adozione di strumenti telematici per rendere più rapido ed efficiente il lavoro degli addetti al recapito. L’uso dei terminali permette di automatizzare le attività e ampliare progressivamente la gamma delle opportunità offerte al cliente, con la possibilità di fornire anche servizi a valenza sociale. Poste Italiane sta rivoluzionando il sistema di recapito della corrispondenza, per offrire ai clienti l’opportunità di ricevere “a domicilio” un ampio menù di servizi postali e finanziari.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2013 alle 17:26 sul giornale del 12 gennaio 2013 - 1865 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, poste italiane, Ufficio postale itinerante

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/H77





logoEV