Chester: alcune star raccolgono fondi per le vittime della tragedia di Hillsborough

3' di lettura Senigallia 17/12/2012 - CHESTER (REGNO UNITO) - Un gruppo di popstar spera di poter risollevare lo spirito di alcune famiglie di Hillsborough con le vendite di un singolo natalizio. Tra gli artisti spiccano i nomi di Robbie Williams e Melanie C, ex SportiSpice delle Spice Girls.

Robbie Williams, Melanie C e Paloma Faith hanno unito le loro voci assieme alle star del Liverpool FC Alan Hansen e Sir Kenny Dalglish, per formare il gruppo Justice Collective ed incidere insieme una cover di He Ain't Heavy, He's My Brother hit degli Hollies nel 1969.

I soldi ricavati dalla vendita del singolo - che al momento sembra poter raggiungere la prima posizione delle classifiche natalizie - saranno tutti devoluti alle famiglie dei 96 tiosi che nel 1989 morirono nella tragedia di Hillsborough.

In quel tragico 15 aprile, durante la partita tra il Liverpool e il Notthingam Forest, oltre alle 96 vittime ci furono 766 feriti a causa della folla troppo numerosa che intrappolò contro le reti di protezione a bordo campo centinaia di persone. Infatti, l'impianto di Hillsborough era troppo piccolo per ospitare invece i numerosi supporter di entrambe le formazioni, fattore che non era stato considerato quando la Football Association lo aveva scelto come campo neutro per ospitare la semifinale di FA Cup.

Secondo la ricostruzione di quei drammatici momenti, migliaia di tifosi dei Reds presero d'assalto Sheffield, in un'atmosfera gioiosa tipica di una semifinale di coppa nel calcio Inglese, per sostenere i propri beniamini. La Leppings Lane - dove erano stati sistemati i 14.000 tifosi del Liverpool, possedeva appena 6 ingressi (contro gli oltre 60 del settore riservato ai tifosi del Nottingham Forest) e per questo l'afflusso verso gli spalti procedeva molto a rilento. A quindici minuti dall'inizio la massa di persone che premevano fuori dallo stadio era ancora enorme, cosicché la polizia pensò di aprire il "Gate C", un grosso cancello d'acciaio posto all'ingresso di un tunnel che conduceva all'interno della Leppings Lane e agli ingressi laterali. L'idea si rivelò catastrofica: mancando ormai pochissimi minuti al fischio di inizio, i tifosi ancora fuori dallo stadio iniziarono ad accalcarsi al Gate C della Leppings Lane che permetteva accesso solo alla parte centrale della curva, la cui capienza era limitata a 2.000 posti; così, mentre questo settore della curva iniziò a riempirsi all'inverosimile, la marea di gente che continuava ad affluire dal Gate C si ritrovò chiusa dentro una sorta di imbuto. In breve gli spettatori che già si trovavano all'interno della Leppings Lane furono schiacciati verso le pareti laterali e le recinzioni che dividevano gli spalti dal campo e la stessa sorte toccò a coloro che si trovavano ancora nel tunnel del Gate C.

Mentre nella curva si scatenava il panico, la gara iniziò regolarmente, senza che nessuno in campo e negli altri settori dello stadio si fosse minimamente accorto di cosa stesse avvenendo nella curva del Liverpool. Solo dopo 6 minuti di gioco la partita fu sospesa su segnalazione di un ufficiale di polizia, che fece presente all'arbitro che molti spettatori stavano invadendo il campo: si trattava in realtà di coloro che per evitare lo schiacciamento avevano scavalcato l'inferriata che separava la Leppings Lane dal terreno di gioco. Peraltro non avendo compreso ciò che stava realmente accadendo, la polizia prese l'iniziativa di intervenire con delle cariche volte ad impedire ai tifosi di invadere il campo.

Tutti i dati le informazioni e le citazioni sono state prese dall'articolo"Robbie Williams, Paloma Faith and Melanie C aim to get Hillsborough Justice Collective single to Christmas number one" di Mark Dowling, Chester Chronicle de 13/12/2012






Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2012 alle 13:37 sul giornale del 18 dicembre 2012 - 2834 letture

In questo articolo si parla di attualità, isabella agostinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Hmd

Leggi gli altri articoli della rubrica chester





logoEV