Corinaldo. ponte sul Cesano, dal Comitato i primi risultati

1' di lettura Senigallia 13/12/2012 - Le iniziative intraprese dal Comitato danno i primi importanti risultati e Infatti, in data 7.12 2012, la Provincia di Ancona, Dipartimento Area Acque Pubbliche e Sistemazioni Idrauliche, ha diffidato il Consorzio Madonna del Piano, ditta concessionaria e costruttrice del guado provvisorio, “al ripristino immediato dello stato dei luoghi antecedente la costruzione del manufatto, mediante rimozione di tutti i materiali che attualmente ostacolano il naturale deflusso delle acque del fiume Cesano.”

Questo atto fa seguito alla diffida che il Comitato, il 3.12.2012 ha inviato a tutti gli Enti e soggetti coinvolti nell’autorizzazione della costruzione dell’opera, affinché provvedessero a far ripristinare immediatamente il regolare deflusso delle acque. Così come la prima tornata di azioni risarcitorie ha finalmente determinato una presa di posizione concreta del Presidente della Regione.

Ora attendiamo l’impegno reale delle due Amministrazioni Locali per appoggiare e sostenere l’azione dei cittadini e del territorio, tesa ad ottenere l’immediata riapertura della viabilità e il rispetto di un principio per noi fondamentale: chi sbaglia paga!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2012 alle 19:57 sul giornale del 14 dicembre 2012 - 963 letture

In questo articolo si parla di attualità, corinaldo, Comitato Sviluppo Sostenibile della Valcesano, comitato, valcesano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Hfx


Per il ripristino della viabilità sul fiume Cesano la soluzione più veloce, economica e migliore, anche se provvisoria, è quella di un ponte Bailey, come già mi sembra di aver visto.
Il traffico sarà a senso alternato ma meglio di nulla.
Una volte che le sponde sono ben solide in pochi giorni si monta il Bayley (ve lo dice uno che ne ha montati e smontati tanti nella sua carriera di ufficiale del Genio Militare)




logoEV