Ostra Vetere: il sindaco Bello colto da malore in Giunta, altro episodio dopo il 2009

Massimo Bello 2' di lettura 05/12/2012 - martedì sera il Sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello, durante la riunione di Giunta nella Residenza Municipale, accusa dei dolori al petto e gli assessori chiamano guardia medica e 118.

“Parlavamo di sanità. Era uno degli argomenti iscritti all’ordine del giorno della Giunta - hanno detto l’Assessore Giordano Rotatori e l’Assessore Sesto Segoni - e all’improvviso il Sindaco ci ha detto che non stava affatto bene.”

“L’incontro di Giunta era convocato per le 21 – ha continuato l’Assessore Rotatori - e dopo appena mezz’ora il Sindaco si alza e comincia a toccarsi il petto, dicendosi che non si sentiva bene e quando ci siamo accorti che stava peggiorando abbiamo chiamato la guardia medica ed il 118. In attesa dei medici ed operatori, lo abbiamo fatto sdraiare su un divano nel suo ufficio. Poco dopo sono arrivati i medici della Croce Verde di Ostra, i medici e gli infermieri del 118 che lo hanno visitato, prestandogli le prime cure. Poi il trasporto al pronto soccorso dell’Ospedale di Senigallia per il resto degli esami e degli accertamenti. In nottata, il sindaco ha lasciato l’ospedale ed è rientrato a casa. ”

“Siamo rimasti con lui in Ospedale – ha aggiunto l’Assessore – fino a quando la situazione non si è normalizzata. Comunque, non nascondiamo la preoccupazione e la tensione che in quei momenti è inevitabile che colpisca chiunque si trovi lì a vivere in prima persona la situazione. Il cuore del Sindaco è andato in fibrillazione parossistica sopra ventricolare, 220 battiti al minuti e sudava freddo. Poi, tutto è rientrato, ma un po’ di paura c’è stata.”

A parlare delle sue condizioni è anche il diretto interessato. “Non nascondo la preoccupazione. Non è la prima volta – ha detto il Sindaco Massimo Bello che mi succede, ma ieri sera l’intensità era maggiore. Tutti mi dicono di riposarmi e di prendere le responsabilità che ho ed il lavoro che svolgo in un’altra maniera, ma credetemi è praticamente impossibile. Sicuramente gli impegni che ho sono tanti e mi portano ad accelerare i ritmi della giornata, ma è così e per me va bene così. E’ stata una scelta e le scelte hanno vantaggi e svantaggi. L’importante è saperli gestire! Con l’occasione, ringrazio i medici, gli infermieri ed i volontari del 118 e del Pronto Soccorso, della Croce Verde di Ostra, la Guardia Medica di Ostra Vetere della professionalità e cordialità dimostrate.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2012 alle 14:44 sul giornale del 06 dicembre 2012 - 3299 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, massimo bello, comune di ostra vetere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GTK


ilario taus

05 dicembre, 16:19
Forza Massimo, ti faccio tanti auguri. Un abbraccio, Ilario

ROMOLO BELLUCCI

06 dicembre, 07:24
Massimo pensa maggiormente alla tua salute. Tanti auguri! Saluti dagli amici di Monterado!!

Pur non conoscendo personalmente Massimo Bello,mi sento di dire che è uno dei politici della zona che rispetto di più.Eppure non abito ad Ostra Vetere,non sono assolutamente di centrodestra..però la passione politica e la voglia di far bene e di esserci sempre é trasparente.Complimenti e tantissimi auguri.Riguardati!
Dario G.

Io consiglio sinceramente una osa al sindaco e non sono polemico... di gettare via le sigarette perché mi risulta questo.In maniera spropositata.Non ridurre , gettare. Non esiste comunque una maniera giusta. sono un ex fumatore ma ex ex e da quando inziai non mi sentivo a mio agio dentro me poi le mettono in vendita noccuono forse mis bagli con la terza perosna plurale non lo so alla salute non importa allora ma perché le endono che aia tabacco anche biologico e se le proibissro arriverebbe tanto il contrabbando perché non viene evitato. Si può stare senza si sopravvive qua senza capisco l'astinenza cosa prende , ma è illusoria... se c'è volontà e ci sono terapie... per carità cingomme cerotti... aumentano rischio cardiaco ... la nicotina è un veleno tutto è un veleno ma la nicotina... creano sbalzi di pressione... sigarette elettroniche per carità a meno che uno nonsia in discreta salute. se proprio... dovesse essere una spenta in bocca ma l'odore del tabacco è nocio anche spento di questo si può fare solo che a meno pè residuo di un'usanza tribale. Non contesto un bichiere di vino rosso io non posso ma sigaretta nemmeno mezzo tiro e non sto dissertando per conto mio, ma questo commeno è personalizato, visto che volevo scriverlo direttamente su fbook, ma credo massimo bello mi leggerà ugualmente qua. per sicurezza... lo mando anche lì.Vedrò.




logoEV
logoEV