Paolo Manocchi e... FORMAmente

Paolo Manocchi 3' di lettura Senigallia 01/12/2012 - Buon giorno a tutti, ho deciso di chiamare FORMAmente la rubrica che da questo mese, grazie a Vivere Senigallia, ho la possibilità di condividere, con chi sarà interessato a leggermi, una serie di articoli tutti indirizzati al mondo della crescita comportamentale sia in ambito personale sia in quello professionale.

Mi farà piacere poter avere con voi uno scambio di idee e pensieri rispetto a quello che scriverò, essendo argomenti che non solo mi vedono protagonista come persona ma che hanno anche fatto parte delle mia vita professionale negli ultimi 25 anni. Scrivetemi le vostre riflessioni in merito, scambiamoci i nostri punti di vista

Nei prossimi mesi parlerò di aspetti che hanno a che fare con la Comunicazione definita Relazionale, con la Gestione del Tempo e dei “prezzi” ad essa collegati come la stanchezza fisica, l’ansia “matrigna” ovvero quella che ci inibisce e il Di - Stress ovvero quello che ci fa provare quegli stati di disagio. Scriverò del rapporto con i nostri figli, col partner, scriverò di problematiche che nascono quando ad una certa età sei chiamato a rimetterti in gioco, a presentarti ad un datore di lavoro, a fare attività commerciale non avendola mai fatta.

Insomma parlerò di aspetti della vita quotidiana e reale.

Fin dall’inizio della mia carriera, appena terminati i primi corsi come allievo, mi sono accorto che tra i principali problemi che avevo da diciottenne c’erano la fatica che facevo nel relazionare con gli altri, soprattutto con le ragazze, e il fatto che mi sbattessi a destra e a manca per fare un sacco di cose nell’illusione che potessi raccogliere di più; avevo confuso l’efficacia con l’efficienza!

Quindi arrivai alla definizione che mi mancavano delle conoscenze di comunicazione efficace e soprattutto di organizzazione del tempo della mia vita.

Decisi allora di frequentare una serie di corsi su questi argomenti e ben presto compresi due aspetti della vita che mi rivoluzionarono completamente la personalità: “non si può non comunicare e non si può uscire dal tempo”!

Da allora ho continuato a studiare questi due mondi, ho creato due corsi su questi argomenti e ho anche scritto due Appuntuale che possano aiutare le persone con semplicità e chiarezza a fare propri alcuni concetti di grande utilità e immediata comprensione.

L’Appuntuale (vedi foto) è un prodotto editoriale che ancora in Italia non esiste. Fonde due parole, Appunti e Manuale e vuole fornire, a chi lo possedesse, l’opportunità di avere in poche pagine dal formato tascabile e dalla grafica accattivante (ringrazio di cuore Giuliano De Minicis di DMPconcept, la Marzia, Luca e Lucia e Flaviana per il prezioso aiuto professionale che mi hanno dato) un manuale contenente tutta una serie di concreti aspetti operativi inframmezzati da pagine bianche di appunti che potrai scrivere a seguito delle riflessioni che farai procedendo nella lettura dell’appuntuale.

Se ti va di vedere come sono stati progettati puoi andare a visitare il sito www.appuntuale.it.

Ora voglio porti una domanda. Quali sono le principali cause per le quali provi degli stati di disagio rispetto alla comunicazione che ti vede protagonista nel quotidiano?

Cos’è che ti infastidisce di più? Hai una idea precisa delle differenze tra lo stato di “ansia” e quello di “stress”? Cosa si intende per autostima e come possiamo fare per farla crescere e rafforzare nei nostri figli? Quando si parla di gruppo e quando di squadra? Parlare in pubblico è un’arte che si può apprendere?

Nei prossimi articoli parlerò anche di questi temi e mi farà piacere leggere le tue riflessioni in merito.

Ciao Paolo








Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 01-12-2012 alle 18:13 sul giornale del 03 dicembre 2012 - 4315 letture

In questo articolo si parla di attualità, paolo manocchi, FORMAmente, appuntuale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GK3

Leggi gli altri articoli della rubrica FORMAmente





logoEV