Trasporto pubblico: più controlli, gli evasori un danno per la collettività

trasporti 1' di lettura Senigallia 27/11/2012 - Quest'articolo nasce da una constatazione su un episodio al quale ha assistito di persona. la scrivente apprezza l'operato del Sig. Francesco, autista e controllore della Bucci Senigallia.

Alle 16.45 circa sono salito alla fermata dell'Ipercoop diretto alla Stazione ferroviaria sul bus della linea 1. Insieme a me sono salite altre tre persone, due delle quali extracomunitarie. Fatto sta, che come sempre e spesso succede sulla linea 1, chi sale nè è fornito di biglietto e nè lo vuole fare a bordo.

Il Sig. Francesco notando che nessuno dei saliti aveva fatto il biglietto, ferma per un attimo il bus e fa un'operazione di controlleria invitando con molta cortesia i saliti a fare il biglietto o a scendere dal bus. Comunque, dopo una discussione un pò animata, alla fine è riuscito a far sì che i tre saliti facessero regolarmente il biglietto. La scrivente ritiene che tutte le persone che ogni giorno viaggiano gratuitamente apportino un notevole danno economico sia alle casse dell'Azienda di Trasporto che a quelle del Comune che paga i servizi delle varie linee urbane.

Pertanto, il Comune sarà invitato a richiedere maggiori controlli sulle linee urbane di Senigallia all'ATMA. Ricordiamoci che l'evasione danneggia tutti noi perchè il deficit sul Trasporto Pubblico ricade su tutta la collettività, compresi coloro che non pagano. E' semplicemente vergognoso che in una Società Civile - almeno se tali ci riteniamo - succedano questi episodi scandalosi.


da Antonio Bruno
segretario regionale
Assoutenti-Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2012 alle 21:55 sul giornale del 29 novembre 2012 - 1690 letture

In questo articolo si parla di attualità, trasporti, antonio bruno, Atma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GAx


E una autentica piagasociale
Ovu que si va purtroppo i sefvizi pubblici di traslorti vengono usufruiti gratis da gente dell est
E da exstra comunitari
Sui treni è la stessa cosa
S conero bus è la stessa cosa
Ed i controllori sono disarmati di fronte a questi individui
Ovvero per le essere chiari non hanno argomenti
Che di una solito sono in gruppo