Accattonaggio, Lega Nord a Dean Hajredini: 'Nessuna forma di razzismo nelle dichiarazioni di Fiore'

accattonaggio 2' di lettura Senigallia 07/11/2012 - Come esponenti della Lega Nord, chiamati in causa dal sig. Dean Hajredini nel suo comunicato che per altro dubitiamo scritto direttamente da lui, ci sentiamo di intervenire.

Basta polemiche da parte dello stesso Hajredini con la Lega Nord al quale ricordo che siamo stati regolarmente eletti dal popolo italiano e al quale suggeriamo di non dare libera interpretazione delle nostre idee. Malgrado le sue affermazioni continuiamo ad occuparci in maniera rilevante della questione accattonaggio ed abusivismo e riteniamo grave la sua pretesa di ritiro da parte del consigliere Mario Fiore di un comunicato stampa che non ha niente di offensivo nè di razzista nei confronti dei cittadini stranieri.

Tutti siamo sensibili al problema della povertà, e siamo d’accordo che vada affrontato a livello sociale ma è assurdo parlare di razzismo ogni volta che si chiede ad un cittadino straniero di rientrare nella legalità. La povertà in questo momento riguarda anche molti italiani e in particolare anziani, bambini e portatori di handicap ma non vediamo i nostri concittadini importunare continuamente le persone per avere un po' di spicci e sappiamo che in questo momento di grossa crisi qualcuno ne avrebbe ben donde, per questo riteniamo che la nostra attenzione vada in primis a loro. Ci dispiace ma non siamo né permissivisti nè buonisti e il problema dell'abusivismo e dell'accattonaggio è un fenomeno in costante aumento che porta con sé molte complicazioni.

A livello di sicurezza, con i cittadini che si vedono continuamente fare richieste pressanti e spesso vicine dell'estorsione; a livello commerciale, con i negozianti che si trovano i venditori spesso dentro i propri negozi, e con comportamenti che generano allarme sociale. Ben venga il fatto che la Giunta stia lavorando per inserire il divieto di accattonaggio nel nuovo regolamento, così come è stato fatto per arginare il fenomeno della prostituzione, ma dobbiamo anche mettere le forze dell'ordine in grado di applicare tale regolamento mettendo in campo tutte le risorse disponibili a tutela dei cittadini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2012 alle 17:07 sul giornale del 08 novembre 2012 - 936 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, lega nord, Lega Nord Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FMj