Mareggiate, Eusebi: situazione delicatissima a Montemarciano

mareggiata 1' di lettura Senigallia 02/11/2012 - A seguito dell’eccezionale mareggiata numerose sono state le segnalazioni pervenute al Dipartimento della Protezione Civile Regionale e all’Ufficio Difesa della Costa. Sin dalla mattina del I° novembre il Dirigente Ing. Pompei e i tecnici della Difesa della Costa, coordinati dall’Ing. Filomena hanno effettuato sopralluoghi, congiuntamente alle Amministrazioni Comunali per verificare i danni che la violenta mareggiata ha provocato alle infrastrutture e alle strutture presenti su aree demaniali.

Non appena in possesso di tutti gli elementi per la determinazione dei danni, la Regione si attiverà presso le competenti strutture del Governo Centrale per richiedere i contributi necessari e affinchè si provveda a derogare alle procedure ordinarie al fine di interventi tempestivi nelle zone maggiormente colpite.

I tecnici hanno rilevato che l’eccezionalità dell’evento è stata determinata dalle seguenti concause: direzione di provenienza della mareggiata Sud Est, che causa innalzamento del livello medio mare; fenomeni di eccezionale alta marea dovuti a coincidenza di bassa pressione, direzione del vento e posizione della luna ( per esempio all’interno del Porto di Ancona innalzamento del livello medio mare di circa 80 cm); elevata energia prodotta dal moto ondoso così come dai dati della boa ondametrica posizionata al largo di Ancona che ha registrato un’altezza d’onda massima di oltre 8 metri.

“Ho personalmente fatto un sopralluogo a Portonovo insieme all’Assessore del Comune di Ancona, Gianni Giaccaglia e agli operatori della Baia.
Questa è stata, come hanno spiegato i tecnici, una Maledetta Tempesta Perfetta; già verificate situazioni delicatissime a Portorecanati, Marotta, Montemarciano, Porto Potenza Picena, Portonovo, ma, purtroppo, l’istruttoria continua”.


da Paolo Eusebi
Assessore Regionale
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2012 alle 15:53 sul giornale del 03 novembre 2012 - 2116 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, italia dei valori, idv, Paolo Eusebi, mareggiata


Paolo T.

02 novembre, 18:45
E quando chiederemo aiuto a Stato e Unione, ci verrà risposto che "tanto l'acqua si asciuga"...

Proteggere la spiaggia di marina significa
proteggere marzocca e senigallia
è ora che a marina si costruiscano
scogliere tradizionali in modo da recuperare
quella bella spiaggia di una volta

Costruire a due metri dal mare e pretendere che ci sia sempre bonaccia... significa essere tremendamente ottimisti (e anche sognatori direi).




logoEV