Corinaldo: bando di concorso per il contributi per gli affitti

Soldi generico 4' di lettura 25/10/2012 - Il Comune di Corinaldo, integrando opportunamente il fondo regionale all’uopo destinato, ha provveduto ad emettere un bando per l’erogazione di contributi affitto in virtù del quale, dal 15 ottobre al 9 novembre 2012, i cittadini interessati possono presentare apposita domanda se in possesso dei seguenti requisiti.

a) contratto di locazione regolarmente registrato ai sensi di legge ed in regola con le registrazioni annuali - versamento imposta di registro o esercizio opzione “cedolare secca”;
b) canone mensile di locazione, al netto degli oneri accessori, non superiore a € 550,00;
c) conduzione di un appartamento di civile abitazione, iscritto al N.C.E.U., che non sia classificato nelle categorie A/1 (abitazione di tipo signorile), A/8 (ville), A/9 (castelli);
d) - cittadinanza italiana o di altro Stato aderente alla Comunità Europea; oppure (per i cittadini extracomunitari) possesso di carta o permesso di soggiorno in corso di validità e del certificato storico di residenza da almeno 10 anni nel territorio nazionale ovvero da almeno 5 anni nella Regione Marche;
e) residenza anagrafica nel Comune di Corinaldo e nell’alloggio per il quale si richiede il contributo;
f) mancanza di titolarità, da parte di tutti i componenti il nucleo familiare anagrafico e/o di altri residenti nel medesimo alloggio, del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio, situato in qualsiasi località, adeguato alle esigenze del nucleo stesso, ai sensi dell’art. 2, comma 2 della L.R. 36/05;
g) valore ISEE – redditi anno 2011 - ed incidenza del canone annuo rientranti nei limiti di seguito indicati:
g.1) non superiore all’importo annuo dell’assegno sociale (€ 5.577,00), rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 30%;
g.2) non superiore all’importo annuo di due assegni sociali (€ 11.154,00), rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 40%.

Inoltre, per poter accedere alle graduatorie speciali del fondo anticrisi di cui all’art. 11 del presente bando, è richiesto il seguente requisito, in aggiunta a quelli sopra riportati:
– presenza nel nucleo familiare di almeno un componente che si trovi nello stato di ex lavoratore dipendente che non goda di indennità o che abbia una indennità a seguito di licenziamento, che abbia perso il lavoro dal 1° gennaio 2010 a causa di:
licenziamento;
dimissioni per giusta causa;
mancato rinnovo di un contratto a termine (vi rientrano i lavoratori che hanno maturato a partire dal 01/09/2009 un periodo lavorativo di almeno 3 mesi, ovvero 90 giorni, con uno o più contratti anche non continuativi. In quest’ultima fattispecie sono ricompresi, e con le stesse modalità, i lavoratori subordinati - anche quelli con contratto di somministrazione e di apprendistato - e i contratti di collaborazione).

Le domande di partecipazione al presente bando di concorso devono essere compilate unicamente sui moduli appositamente predisposti dal Comune di Corinaldo.
I moduli sono in distribuzione presso l’Ufficio Segreteria tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 o reperibili sul sito www.corinaldo.it - Il Comune – Servizi ai cittadini - Bandi.
Le domande dovranno essere sottoscritte alla presenza del dipendente addetto o ad esse dovrà essere allegata la fotocopia di un documento d’identità del dichiarante. E’ inoltre necessario allegare la dichiarazione ISEE.
Devono essere presentate all’ufficio protocollo del Comune o pervenire entro il termine del 9 novembre 2012. Ai fini della determinazione dell’entità del contributo, è preso in considerazione il numero di mensilità del canone di locazione relativamente alle quali si sia potuta accertare la regolarità nel pagamento. Il contributo economico non potrà in ogni caso essere superiore all’ammontare del canone annuo di locazione. L’Amministrazione Comunale, al fine di soddisfare un maggior numero di richieste, potrà riservarsi la possibilità di applicare la riduzione di una quota percentuale al contributo effettivamente spettante. E’ prevista la non cumulabilità con altri analoghi benefici.

I soggetti in possesso dei requisiti sono collocati in due graduatorie secondo l’ordine decrescente della percentuale di incidenza del canone di affitto annuo sul valore ISEE. Nei casi di uguale percentuale di incidenza canone/reddito, la posizione in graduatoria sarà determinata dal valore ISEE più basso. Le graduatorie, in forma provvisoria, saranno pubblicate all’Albo Pretorio, per 15 giorni consecutivi, durante i quali potranno essere presentate opposizioni, allegando all’istanza di ricorso documenti attinenti e relativi a situazioni oggettive e soggettive esistenti alla data di pubblicazione del bando.

Successivamente, esaminati gli eventuali ricorsi, le graduatorie saranno pubblicate in via definitiva all’Albo Pretorio per 15 giorni consecutivi. Il fondo per il sostegno all’accesso agli alloggi in locazione di cui alla L. 431/98 verrà ripartito tra le due graduatorie di cui all’art. 10 in ragione dei contributi concedibili. I contributi in questione rimangono nel predetto fondo a disposizione per essere distribuiti ai rimanenti beneficiari secondo le modalità previste dalla normativa sopracitata.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2012 alle 18:09 sul giornale del 26 ottobre 2012 - 997 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Fmk





logoEV